Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO16°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il caffè costa troppo e il cliente getta bicchiere in faccia alla cameriera. Che si vendica così

Cronaca lunedì 29 maggio 2023 ore 16:50

Dolore nell'Aretino, due vite finite sulla strada

Gianni Maggini aveva 51 anni ed è morto sabato in sella alla sua moto, grave la moglie. Gheorghe ne aveva solo 34, è deceduto a bordo di un pick up



AREZZO — Aveva 34 anni, era di origine rumena e abitava a Cortona. Gheorghe Lucian ha perso la vita ieri mattina all'alba, in una calda domenica di fine maggio. Era a bordo di un pick up guidato da un suo connazionale di 36 anni quando, per cause da accertare, si sono schiantati su un muro di recinzione di una abitazione, sulla strada da Castroncello verso Castiglion Fiorentino. Per lui non c'è stato nulla da fare, l'amico al volante invece non sarebbe in pericolo di vita ma ha avuto una prognosi di 40 giorni. 

Solamente poche ore prima, sabato pomeriggio, Gianni Maggini, 51enne aretino, è deceduto per uno schianto sulla sua moto nei pressi di Cesenatico, lungo l'Adriatica. In sella con lui la moglie Katia, di 50 anni, che ha riportato ferite gravissime. Maggini risiedeva a Puglia con la compagna ed era titolare di un nota azienda vivaistica aretina.

Un fine settimana tragico, due vite spezzate sull'asfalto. Oltre ad un altro brutto incidente nel primo pomeriggio sempre di ieri, domenica 28 maggio, in località Chiassa Vico. In uno schianto frontale tra auto sono rimasti feriti un giovane di 25 anni trasferito dai sanitari del 118 al San Donato ed un uomo di 44 anni portato a Careggi in codice rosso con l'elisoccorso.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno