Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington
Lenny Kravitz in concerto interrotto dalla videochiamata di Denzel Washington

Sport sabato 08 ottobre 2022 ore 16:10

Indiani, "squadra concentrata, il cammino è lungo"

Al Città di Arezzo arriva il Serravezza Pozzi calcio. Il tecnico amaranto "dobbiamo essere bravi, è una squadra molto brava a difendere"



AREZZO — Domani sesta giornata di campionato, la capolista Arezzo guida la classifica a punteggio pieno con 15 punti in cinque gare e torna a giocare tra le mura amiche per affrontare il Serravezza Pozzi calcio che con cinque punti occupa il dodicesimo posto in classifica. Paolo Indiani allenatore del Cavallino dovrà fare a meno di Gaddini. mentre il resto della rosa sarà tutto a disposizione.

Mister, che avversario si troverà di fronte domani la capolista Arezzo? 

È una squadra che ha disputato un grandissimo precampionato, mi sembra che quando deve aspettare l’avversario sia molto più brava rispetto a quando deve offendere. Per noi sarà una partita molto difficile, dovremmo essere molto bravi e stare concentrati. Mi aspetto una partita come quella contro il Terranuova Traiana, se riesci a sbloccare il risultato velocemente potresti essere avvantaggiato, mentre se non succede cambia tutto.

Dopo cinque vittorie consecutive ci può essere il rischio di sottovalutare la gara e l’avversario?

Seguo attentamente i miei ragazzi durante la settimana, questo è un aspetto che non sottovaluto mai, devo dire che in nessuno ho visto un calo di concentrazione o motivazione nel lavoro che facciamo quotidianamente. I ragazzi sono molto bravi, non temo nessun calo di concentrazione.

Quali sono i pregi e difetti di questa squadra che lei oggi ci può dire?

Il pregio più grande è aver acquisito una mentalità forte, siamo l’Arezzo quando c’è da essere la prima della classe e nella stessa partita quando c’è da soffrire mettiamo in campo l’atteggiamento dell’ultima della classe, che lotta e non molla un centimetro. Questo è il più grande pregio dei giocatori, hanno la giusta mentalità sempre. I campionati si vincono solo se hai bene in mente questi due concetti. 

Dobbiamo migliorare nella fase realizzativa come squadra. I numeri che abbiamo per possesso palla, passaggi, zona del campo occupata sono impressionanti e avremmo dovuto realizzare più gol. Non mi riferisco agli attaccanti, ma a tutta la squadra ad esempio nei calci piazzati abbiamo realizzato una sola rete.

Per quanto espresso fino ad oggi, Poggesi per il potenziale che ha può dare di più?

E' un giocatore molto forte e mi aspetto sicuramente di più, ma non solo da lui anche da tutti gli altri. Ognuno dei miei giocatori può dare molto di più e io mi aspetto che lo facciano durante la stagione, partita dopo partita, perché la crescita del singolo aiuta l'intero gruppo.

Domenica scorsa sono stati sei i giovani schierati, in campo segno che lei ha molta fiducia nelle loro capacità?

I nostri giovani sono una certezza, ho molta fiducia in loro, sono bravi e si stanno comportando molto bene in campo.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Mister Indiani nel pre partita contro il Serravezza Pozzi
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno