Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO20°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità domenica 22 marzo 2020 ore 11:15

La mascherine del Comune ferme in dogana

Materiale a rischio confisca da parte della Protezione Civile. L'amministrazione cittadina attende 50mila pezzi da distribuire agli aretini



AREZZO — Il dilemma delle mascherine. Oggi più che mai sono uno strumento di prima necessità, anche l'assessore regionale alla Sanità, Stefania Saccardi, le definisce tali. 

Il Comune di Arezzo, in barba alle procedure burocratiche, giovedì scorso aveva acquistato uno stock di 50mila pezzi da distribuire alla cittadinanza, anche grazie all'intercessione di Massimo Anselmi di Chimera God che era intervenuto per effettuare un pagamento anticipato. 

Purtroppo di queste mascherine non se ne sa più nulla, o quasi. Pare infatti che la Protezione Civile stia confiscando tutto il materiale di protezione, in arrivo in dogana, per ridistribuirlo sul territorio in base alle necessità.

Su questa vicenda, che sta particolarmente a cuore a tutta la città, il sindaco riferirà nei prossimi giorni. 

Quello che è certo è che ancora bisognerà aspettare prima di poter indossare le prime mascherine comprate dal Comune.

Nel frattempo ci pensano le fabbriche aretine che continuano a produrle mettendole a disposizione della cittadinanza. Ieri è giunta a Palazzo Cavallo una donazione di cinquanta mascherine da parte di Doma Srl che nei prossimi giorni ne farà arrivare altre 200.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno