Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:48 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd

Attualità giovedì 09 settembre 2021 ore 12:35

La scuola comincia con uno sciopero

Proclamato per la prima campanella contro l'obbligo del Green Pass. Già partiti gli avvisi alle famiglie dagli Istituti aretini



AREZZO — La data scelta dai sindacati Anief e Sisa per proclamare l'astensione dal lavoro è il 15 settembre. Esattamente quando le scuole, dalle Elementari alle Superiori, in Toscana riapriranno i battenti. E' stato così anche nel resto d'Italia dove le lezioni sono già iniziate: sciopero alla prima campanella. E lo sarà dove inizieranno più tardi.

Ad incrociare le braccia sono chiamati il personale docente educativo e anche quello Ata. Pertanto, già da ora, anche gli Istituti aretini (la proclamazione interessa tutta l'Italia) hanno iniziato a inviare comunicazioni alle famiglie, in quanto si potrebbero registrare disagi, soprattutto in termini di vigilanza.

La protesta è contro l'obbligo del Green Pass a scuola. Un tema particolarmente caldo e sentito, da nord a sud dello Stivale. E così la didattica in presenza riparte con davanti nuovi ostacoli, che si vanno a sommare alla preoccupazione per il Covid che ancora è in giro e di conseguenza per quarantene, isolamenti e Dad.

Dad che, come ha sottolineato il Provveditore agli studi, Roberto Curtolo, deve rappresentare l'estrema ratio. Mentre la scuola in presenza deve tornare ad essere la normalità. Intanto, entro il 13 nell'Aretino verranno espletate tutte le procedure di accertamento relative proprio al certificato verde, secondo la normativa disposta dal Garante. Mentre tutte le cattedre sono già coperte e la rinuncia di alcuni docenti determinerà, ovviamente, solo uno scorrimento nelle graduatorie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno