Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:26 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità mercoledì 25 maggio 2016 ore 17:24

La sicurezza a scuola e nelle strade

Queste le priorità segnalate dai cittadini a Indicatore nell'incontro organizzato dal Pd. Rotatoria di Chiani: ci sono risorse stanziate dalla Regione



AREZZO — Sicurezza: sulle strade e nella scuola. Questa la principale richiesta emersa nel corso dell'incontro con i cittadini di Indicatore. Promossa dal gruppo consiliare Pd, vi hanno partecipato i consiglieriLuciano Ralli, Alessandro Caneschi, Matteo Bracciali e Paolo Sisi. Con loro la vice Presidente del Consiglio Regionale, Lucia De Robertis.

"Un incontro - commentano Ralli e Caneschi - che ha confermato il valore di questo primo ciclo di incontri che chiuderemo lunedì prossimo a Saione e che proseguiremo, con un secondo ciclo, a giugno. Indicatore ha sollecitato l' adeguamento sismico della scuola che era stato promosso dalla Giunta a febbraio e che dovrebbe essere realizzato in estate. E poi la sicurezza sulla strada: le auto percorrono quella principale del paese, sia in direzione Arezzo che Valdarno, ad elevata velocità rendendo pericolosa l'utilizzazione da parte dei pedoni anche per l'insufficienza o, in alcuni tratti la mancanza, di adeguati marciapiedi".

Nel corso dell'incontro è stata poi evidenziata come priorità la risoluzione dei problemi connessi all'allagamento del sottopasso ferroviario. Dopo l'inaugurazione, la Giunta si era presa in carico la risoluzione di quelli che erano emersi ma ancora, quando piove, la strada su allaga spaccando in due il paese. Infine la rotatoria di Chiani: la Regione ha stanziato, a seguito di accordo di programma stipulato con l'amministrazione Fanfani, ingenti risorse occorrenti per il co-finanziamento dell'opera. Ma nulla, finora, è stato fatto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno