Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO21°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità giovedì 16 aprile 2020 ore 15:15

L'assessore Tanti in visita al Circo Orfei

Verificate le condizioni di adulti e bambini. Mai mancato, da parte dei Servizi Sociali, l'approvvigionamento alimentare per persone e animali



AREZZO — L'assessore Lucia Tanti ha incontrato questa mattina Athos Adami, responsabile del circo Orfei bloccato in città dall'emergenza Coronavirus. Il tendone con gli operatori e gli oltre cinquanta animali, tra cui tigri, elefanti, zebre e cammelli, è arrivato ad Arezzo lo scorso 27 febbraio e avrebbe dovuto ripartire dopo pochi giorni. I decreti della presidenza del consiglio invece lo hanno costretto a congelare la tournée.

Athos Adami ha spiegato che la situazione della sua comunità è ovviamente di disagio per il confinamento e che il settore dello spettacolo viaggiante, come molti altri, vive in uno stato di preoccupazione forte per il futuro, ma questo non riguarda la loro situazione ad Arezzo.

"I servizi sociali del Comune - afferma Lucia Tanti - hanno da subito monitorato le condizioni degli adulti e dei bambini che lavorano al circo e stanno provvedendo ad un monitoraggio e ad un rifornimento settimanale di generi alimentari in collaborazione con gli enti del terzo settore, oltre a sollecitare e stimolare la raccolta di cibo per gli animali, dalle rotoballe di fieno agli scarti di frutta e agli ortaggi. L'idea di città che quest'amministrazione ha sempre portato avanti è fondata sulla coesione sociale, sul rispetto della persona e sulla vicinanza a chi si trova in difficoltà. Nessun allarme quindi per il circo: solo un periodo di difficoltà logistica e organizzativa cui stiamo facendo fronte con tutte le risorse che abbiamo a disposizione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno