Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità mercoledì 31 maggio 2023 ore 09:00

Le Madri Costituenti ora nel sito della Provincia

In occasione del 2 Giugno, e quindi della Festa della Repubblica 2023, il sito istituzionale dell'ente si arricchisce



AREZZO — In occasione delle celebrazioni della festa nazionale della Repubblica del 2 giugno 2023, la Provincia di Arezzo arricchisce il sito istituzionale con una sezione dedicata a “Le Madri Costituenti”. L’iniziativa prende avvio a seguito della deliberazione del Consiglio Provinciale dello scorso 29 marzo 2023, che ha approvato all’unanimità la mozione per ricordare le 21 donne elette per la prima volta in Parlamento.

Il Presidente della Provincia di Arezzo Alessandro Polcri dichiara: “E’ desiderio di questo Ente richiamare all’attenzione e rendere omaggio alle donne che contribuirono alla costruzione della nostra democrazia. Combattendo durante la Resistenza prima, lottando per il suffragio universale, dando il loro fondamentale contributo all'Assemblea Costituente e alla vita parlamentare poi. Grazie anche alle loro azioni di massa si ottennero risultati estremamente concreti e importanti da un punto di vista strategico e politico. ll 2 giugno del 1946 gli italiani scelsero la Repubblica e, pochi giorni dopo, il 25 giugno si insediò l’Assemblea Costituente, composta da 556 membri, 21 dei quali donne. Le elette erano differenti per generazione, estrazione sociale, formazione, professione e ideologia. Il diritto del voto alle donne è una grande conquista, e nel 1946 le italiane andarono per la prima volta alle urne per elezioni storiche. Un voto che ha conferito alle donne la piena cittadinanza, senza più alcuna discriminazione, rendendo veramente democratica la costituzione della nuova Italia. Attraverso la sezione istituzionale del sito della provincia di Arezzo sarà possibile ricordare e approfondire la storia delle Madri costituenti, ed in particolare quella delle 5 donne che entrarono nella Commissione dei 75 incaricata di scrivere la Carta Costituzionale: Maria Federici, Angela Gotelli, Angelina Merlin, Teresa Noce e Nilde Jotti.”

https://provincia.arezzo.it/documenti-e-dati/progetti/le-madri-costituenti/


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno