Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:32 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, Giuliano Sangiorgi riceve la chitarra di Pino Daniele dal figlio e si commuove

Cultura giovedì 23 maggio 2024 ore 17:40

Leonardo e Vasari, se ne parla in biblioteca

Leonardo da Vinci e Giorgio Vasari: le vite di due grandi artisti al centro del nuovo incontro alla Biblioteca Città di Arezzo



AREZZO — “Leonardo, leonardeschi e Vasari - I disegni a pietra rossa in mostra al Castello Sforzesco di Milano”: è questo il titolo dell’appuntamento di venerdì 24 maggio ore 18 presso la sala conferenze della Biblioteca Città di Arezzo (via dei Pileati, 8), dove la storica dell’arte, docente e curatrice Alessandra Baroni dialogherà con Luca Fiorentino, co-curatore insieme al direttore dell’Istituto Olandese Universitario di Storia dell’Arte di Firenze Michel W. Kwakkelstein della mostra «…per gitar diverse linee», sulla “Vita di Leonardo” di Giorgio Vasari, che descrive con grande cura e devozione il talento innovativo di Leonardo da Vinci nelle arti grafiche e nel disegno, «padre di tutte le arti» e iniziatore della «maniera moderna»; in particolare, per la morbidezza dello ‘sfumato’ realizzato anche attraverso l’uso sapiente della ‘sanguigna’ ovvero la pietra rossa. La presentazione sarà intervallata dalle letture di alcuni passi de “Le Vite” a cura di Alessandra Bedino e rientra nell’ambito degli appuntamenti “Dialoghi su Giorgio Vasari” durante i quali studiosi, scrittori e intellettuali si confrontano sulla figura del celebre artista a 450 anni dalla sua morte (ingresso gratuito, info su www.discoverarezzo.com e www.fondazioneguidodarezzo.com).

L’iniziativa fa parte della rassegna “Arezzo. La città di Vasari” che fino a febbraio 2025 connetterà musei, biblioteche e archivi aretini per celebrare il pittore, architetto e storico dell’arte divenuto emblema del genio poliedrico tardo rinascimentale. “Arezzo. La città di Vasari” è promosso e organizzato da Comune di Arezzo, Fondazione CR Firenze e Provincia di Arezzo con Fondazione Guido D’Arezzo – ente presieduto dal sindaco della città Alessandro Ghinelli e diretto da Lorenzo Cinatti a cui dal 2018 è affidata dal Comune di Arezzo la gestione delle attività e dei presidi culturali sul territorio – in collaborazione con Direzione regionale musei della Toscana del Ministero della Cultura, Gallerie degli Uffizi, con la curatela del comitato scientifico presieduto da Carlo Sisi nell’ambito delle celebrazioni per l’Anno Vasariano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno