Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Cronaca sabato 16 luglio 2016 ore 09:26

Lunedì i funerali di Don Paolo

Profondo cordoglio in provincia di Arezzo dove il sacerdote era molto conosciuto anche per essere il cappellano della Polizia. Fatale un infarto



AREZZO — Si svolgeranno lunedì alle 17, nella chiesa di Campoluci, dove era parroco, i funerali di Don Paolo De Grandi, morto ieri sera intorno alle 20.30 durante una partitella di calcio.  "E' morto facendo una delle cose che amava di più" sussurrano gli aretini, che lo conoscevano bene. Don Paolo, 46 anni, era stato una promessa del calcio in gioventù. 

Nato a Nogara di Verona nel 1970, all'età di 13 anni era stato selezionato dalle giovanili dell’Hellas Verona, ai tempi di giocatori come Graziani, Tommasi, Chiesa. Purtroppo un brutto incidente stroncò la carriera del ragazzo che, pian piano si avvicinò alla fede, ma senza mai dimenticare quel grande amore chiamato pallone, diventato nel tempo un simbolo di integrazione e solidarietà. Grazie a lui e alla sua passione sportiva, è nata a suo tempo la nazionale di calcio dei sacerdoti.

Ieri sera, Don Paolo era sceso in campo per una partitella tra amici, per la precisione tra ex campioni e parrocchiani. Accanto a lui, calciatori come Marco Carrara, Stefano Rubechini, Luca Bianconi e Luca Bartolini. Proprio Bartolini, nel momento che Don Paolo si è accasciato, ha provato a rianimarlo, ma senza riuscirci. L'arrivo del 118 ha solo consentito di constatare la morte del 46enne a causa di un infarto.

Cordoglio anche in questura poiché Don Paolo era cappellano della polizia. In tanti, lunedì, saranno presenti nella chiesetta di Campoluci, per dare l'ultimo saluto al sacerdote amico di tutti. La Messa sarà officiata dall'arcivescovo Fontana. 

Simona Buracci
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno