Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:AREZZO20°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Cronaca martedì 26 gennaio 2021 ore 11:51

Maxi rissa in San Francesco, 4 arrestati

In corso le indagini per accertare i componenti del gruppo di giovani "alticci" che, dalla Valtiberina, erano giunti in città per un compleanno



AREZZO — Hanno creato il panico in piazza San Francesco. Ieri sera intorno alle 18 un gruppo di ragazzi, tutti ventenni provenienti dalla Valtiberina, è giunto in città per festeggiare un compleanno che poi però è degenerato.

Come abbiamo scritto in articolo precedente, il troppo alcol in corpo e il rifiuto degli esercenti di somministrare ulteriori consumazioni, sono alla base della violenta rissa scoppiata. I giovani, infatti, pare che abbiano iniziato ad infastidire alcuni cittadini presenti fuori dei locali di San Francesco e dalle parole, ben presto, sono passati ai fatti. Calci pugni, percosse anche utilizzando alcune aste metalliche. Questo il bilancio di un pomeriggio di pura follia.

Sul posto sono giunte le Forze dell'ordine. I Carabinieri hanno intercettato quattro ragazzi del gruppo che, sentite le sirene, si era dato alla fuga per le vie del centro oppure nascondendosi dietro le auto in sosta o all’interno dei portoni lasciati aperti delle abitazioni.

I militari dell’Arma hanno acquisto le testimonianze delle persone che si trovavano in piazza ed hanno accertato i fatti anche grazie ad alcuni video girati dai presenti.

I quattro, due italiani, un kosovaro e un marocchino, sono stati quindi arrestati per rissa aggravata, proposti per l’emissione del foglio di via obbligatorio dal comune di Arezzo per tre anni e sanzionati per la violazione della normativa in materia di contenimento della pandemia da Covid.

Sono in corso le indagini per identificare gli altri coinvolti nella rissa. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno