Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:AREZZO9°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Cronaca giovedì 13 gennaio 2022 ore 17:40

Negozio aretino gonfia i prezzi e tarocca i saldi

L'attività è stata sanzionata dalla Polizia Municipale, multa da mille euro. Intensi i controlli sugli sconti invernali



AREZZO — Lo scorso mercoledì, 5 gennaio, sono iniziati i saldi invernali e contestualmente sono partiti una serie di controlli della polizia municipale sui prezzi applicati per garantire ai consumatori la massima tutela ed evitare, quindi, comportamenti ingannevoli ai loro danni.

Il nucleo di polizia amministrativa in sede di monitoraggio ha accertato, in particolare, che in un negozio all’interno di un centro commerciale cittadino, erano stati artificiosamente aumentati i prezzi ad alcuni articoli tanto da risultare in vendita alla stesso costo che avevamo prima dell’avvio dei saldi. È scattata, quindi, una sanzione di mille euro.

Intanto, la Pm assicura che i controlli verranno implementati nei prossimi giorni: la quasi totalità dei negozianti è scrupolosa e attenta ai clienti, ma la Municipale raccomanda comunque la massima attenzione nella scelta degli acquisti e invita a a segnalare eventuali situazioni non chiare.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna salvata dai carabinieri all'alba. Era a terra, infreddolita e semi assiderata. Scaldata con i giubbotti dei militari. L'allarme dal figlio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca