Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:AREZZO11°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorrentino: «Parthenope? Il miracolo della giovinezza»

Cronaca giovedì 31 marzo 2022 ore 16:15

Non serve il caffè ma spaccia da dietro al bancone

Foto archivio

Arrestata la titolare di un bar. La polizia insospettita dal via vai senza consumazione dei clienti. Cocaina nascosta nel frigobar e sotto a un tavolo



AREZZO — Maxi operazione della questura aretina in zona Saione, Campo di Marte e Dante insieme all'unità cinofila da Firenze. Arrestata una donna, titolare di un bar al Villaggio Dante: spacciava cocaina da dietro al bancone.

Le frequentazioni dell'esercizio pubblico erano diventate troppo sospette per non finire nel mirino degli investigatori della squadra mobile. I clienti, molti conosciuti come assuntori di stupefacenti, entravano nel bar e uscivano dopo pochi istanti senza aver consumato niente.

Ed erano anomali anche gli orari di apertura dell'attività: restava chiusa tutta la mattina per aprire nelle prime ore del pomeriggio. Così ieri è scattato il blitz, gli agenti appostati in zona hanno visto un ragazzo entrare nel locale e tornare fuori poco dopo senza aver bevuto neppure un caffè. Prima di uscire, anzi, è stato notato mentre nascondeva qualcosa nei pantaloni. Il giovane è stato seguito dai poliziotti ed è venuto fuori che quel qualcosa era una dose di cocaina da 0,5 grammi. 

E' stato perciò perquisito il bar e dentro al frigo del bancone, in una confezione di plastica di un succo di frutta, sono state trovate altre 15 dosi sempre di cocaina confezionate con le stesse modalità di quella che aveva il ragazzo. Altre due "palline" di polvere bianca sono state rivenute sotto un incavo di un tavolo nel retro.

La perquisizione a casa della titolare ha poi portato al sequestro di ulteriori dieci dosi di cocaina, nascoste anche queste nel frigo ma dentro ad una confezione in plastica di yougurt, e di circa 3mila euro in contanti suddivisi in banconote di vario taglio.

Per la donna, di 46 anni e con precedenti specifici, è scattato l'arresto per detenzione e spaccio di stupefacenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno