Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO20°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna

Attualità mercoledì 15 maggio 2024 ore 10:46

Patologie al seno, come educare e sensibilizzare

Giovanni Angiolucci "un incontro formativo e informativo con gli studenti dell’università di Siena Campus di Arezzo"



AREZZO — Una giornata di educazione e sensibilizzazione alla senologia e alla prevenzione delle patologie legate al seno.

È quella che si terrà venerdì 17 maggio nell’aula 1 della Palazzina Donne del Campus Universitario del Pionta, promossa da Università degli studi di Siena e Asl Toscana Sud Est, Lions Club Arezzo Nord-Est e Calcit. Destinatari i giovani dai 18 anni di età in su che frequentano i corsi universitari.
«Si tratta di un incontro formativo e informativo con gli studenti dell’università di Siena Campus di Arezzo - spiega il dr. Giovanni Angiolucci Direttore Unità Operativa Dipartimentale Diagnostica Senologica Asl Toscana Sud Est –. È un’occasione per ribadire l’importanza della prevenzione e sottoporsi agli screening. L’autoesame è consigliato nella fascia d’età giovanile per individuare un eventuale nodulo. Ma bisogna ricordare che non tutti i noduli sono di natura maligna e che possono essere correlati all’età giovanile. Infatti possono dare disturbi e fastidi anche i fibroadenomi, noduli benigni e cisti per i quali non c’è da preoccuparsi».

«Nel 60 per cento delle donne in età fertile può svilupparsi un nodulo benigno e non sempre sono da operare – spiega la dr.ssa Ulpjana Gjondedaj, dirigente medico di I livello Chirurgia Senologica Ospedale Arezzo -. Fra i fattori di rischio, non solo per il tumore ma anche per gli ascessi mammari che si formano nelle vicinanze dell’areola, oltre alla conformazione del capezzolo c’è il fumo di sigaretta che riduce la vascolarizzazione chiudendo i piccoli vasi e di conseguenza non permette al sangue di svolgere il compito di ossigenare i tessuti ed apportare cellule del sistema immunitario. Ecco perché è fondamentale avere stili di vita corretti. La prevenzione si fa a partire da questi».

All’incontro che che si terrà dalle 9 alle 11 di venerdì 17 maggio nella palazzina Donne del Campus di Arezzo dell’Università degli Studi di Siena, (via del Pionta) saranno presenti il prof. Claudio Melacarne, Ordinario di Pedagogia generale Università di Siena, il dr. Marco De Prizio, Direttore Chirurgia generale e d’urgenza area provinciale aretina e direttore UOC Chirurgia generale e d’urgenza Ospedale Arezzo, il presidente del Lions Club Arezzo Nord-Est Marco Agnolozzi e per il Calcit Arezzo la dr.ssa Lorena Buoncompagni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno