Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:32 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, Giuliano Sangiorgi riceve la chitarra di Pino Daniele dal figlio e si commuove

Attualità martedì 14 maggio 2024 ore 17:32

Oro Arezzo ha chiuso, visitatori in crescita

Chiusa oggi la 43ª edizione. Oroarezzo ha chiuso con un +14% di visitatori esteri e con un +5% di visitazione complessiva



AREZZO — Edizione numero 43, Oroarezzo ha chiuso oggi con un +14% di visitatori esteri ad Arezzo Fiere e Congressi e con un +5% di visitazione complessiva sull’edizione dello scorso anno. Italia crescita costante al 4%. Nel 2023, Oroarezzo vide l’inizio della ripresa con un +40% complessivo che premiò il progetto della manifestazione che Italian Exhibition Group condivide con associazioni di categoria, aziende e stakeholder del territorio. Oggi, la conferma di una ulteriore crescita che racconta come qualità e varietà dell’offerta degli espositori presenti a Oroarezzo si siano ben incontrate con il profilo dei buyer esteri ospitati. Manifattura, gioielli, componenti, semilavorati, tecnologie hanno incontrato ad Arezzo i loro mercati di riferimento, ne hanno potuto aprire di nuovi, grazie al programma di incoming di IEG in collaborazione con ICE Agenzia e Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e i regional advisors internazionali di IEG. Arezzo protagonista con eventi fuori dalla fiera, in un tour esperienziale della Città dell’oro con organizzato assieme a Confguide Confcommercio Arezzo.

Mercati, conferme, exploit e new entry. Sono 109 i Paesi di provenienza dei visitatori; mai così numerosi negli ultimi anni. Tra le aree geografiche estere, rappresentate l’Europa al 40%, seguita dal Medio Oriente al 16%, Turchia 8%, Americhe 13% e Asia 14%, Africa 8%. Nel dettaglio, i Paesi più rappresentati sono Turchia, Emirati Arabi Uniti, Spagna, Stati Uniti, Libano, Algeria, Romania, Polonia e Hong Kong. LATAM area protagonista con Messico e Brasile; con le new entry di Bahrein, Laos, Venezuela, Afghanistan, Montenegro e Repubblica Domenicana. In Oceania, l’exploit dell’Australia che raddoppia la presenza rispetto allo scorso anno. I buyer ospitati per questa 43ª edizione, circa 400, provenienti da 60 Paesi.

OroArezzo, evoluzione continua: “Precious Fashion” e Career Day. Assieme al nuovo layout pensato per facilitare l’esperienza di acquisto dei visitatori, IEG ha condiviso con gli stakeholder di Oroarezzo due importanti iniziative. “Precious Fashion” ha visto alternarsi voci di riferimento per le industry orafe e dell’accessorio moda e mettere a fattor comune strategie, tecnologie e valori comuni e, infine, tracciare per l’accessorio un percorso di ripresa. Promosso da Confindustria Federorafi assieme al magazine “Leather & Luxury”, che ha curato un sondaggio sulle imprese del settore, l’evento è stato salutato dal ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso come un evento di riferimento per gli accessori di alta gamma. Infine, nella giornata conclusiva, IEG ha lavorato di concerto con il sistema della formazione scolastica e professionale per far incontrare i giovani orafi di domani con le imprese espositrici in fiera, che hanno posizioni lavorative aperte con l’iniziativa Career Day “Open To Young Generation”.

Premiere, 33 anni di pura creatività: è il momento dei “Talents”. Première da 33 anni ispira la creatività delle imprese orafe con la scelta di un tema proposto dall’art director Beppe Angiolini. Quest’anno “Amore e bellezza”. Assieme ai 53 partecipanti per le categorie Design, Fashion-moda, Tradizione e Sculture da indossare, secondo anno del coinvolgimento della categoria Talents, riservata ai giovani studenti di scuole orafe italiane e a designer under 30. Premiati ex aequo l’Istituto tecnico professionale orafo di Arezzo con il bozzetto di Chiara Angeli e il Liceo artistico Giovagnoli di San Sepolcro con il bozzetto di Asia Barberi. I vincitori vedranno realizzate le loro creazioni grazie alla collaborazione, a titolo gratuito, di aziende partner del territorio in occasione del quarto Summit del Gioiello Italiano che si terrà ad Arezzo a dicembre '24.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno