Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO18°34°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La ministra francese dello sport francese si tuffa nella Senna per rassicurare tutti in vista delle Olimpiadi: «È pulito»
La ministra francese dello sport francese si tuffa nella Senna per rassicurare tutti in vista delle Olimpiadi: «È pulito»

Attualità sabato 05 giugno 2021 ore 16:00

Arezzo piena di turisti, torna la fiducia

Parte alta della città invasa dai visitatori. Tanti stranieri in coda a San Francesco e davanti ai musei cittadini. Ristoranti e negozi sold out



AREZZO — Sicuramente è presto per cantar vittoria ma se è vero che il buongiorno si vede dal mattino allora la stagione turistica appena iniziata sarà un successo.  

Arezzo è tornata ai tempi d'oro, come negli anni pre-pandemia. In cima alle scale mobili è un susseguirsi di turisti. Arrivano a frotte per poi perdersi lungo le viuzze della città alta. Siamo stati in "agguato" per circa 30 minuti ed abbiamo visto salire un numero di visitatori impressionante. Certo l'Antiquaria è un bel richiamo ma è Arezzo nel suo insieme la "ricetta" vincente.

Tante famiglie giovani con bambini provenienti soprattutto dal nord. Non mancano neppure le coppie più "attempate" con l'immancabile Reflex al collo. E poi moltissimi stranieri. Francesi, tedeschi e una "marea" di giapponesi. Era dagli anni d'oro che non si vedeva un numero così elevato di turisti del Sol Levante arrivare in città. Bene così. 

E lo dicono anche i commercianti del centro che, pur incrociando le dita, si dicono fiduciosi. Hanno voglia di ripartire e questo andare e venire di gente dai negozi è un'iniezione di fiducia formidabile per il settore ma anche per tutta la città. 

Come detto oggi è giorno di Fiera e ovviamente il tempo fa le bizze, ma i turisti non accennano a diminuire e se ne vanno in giro per Arezzo anche se inizia a cadere qualche goccia d'acqua. 

Uno spettacolo la lunga coda davanti al sagrato di San Francesco. Tutti in fila, composti, con le mascherine ben indossate ad aspettare il loro turno per ammirare i capolavori custoditi dentro la Basilica. Stessa scena si è vista davanti al Mumec e alla Fraternita.

Poi c'è il tema ristoranti. Già alle 11,30 molti tavoli erano occupati. Sì, perché non c'è tempo da perdere e bisogna recuperare il terreno perduto. Da Piazza Grande fino alle vie periferiche tutti i locali stanno lavorando freneticamente. Lungo il Corso un serpentone continuo di persone, nemmeno fossero le 18 di sera. 

Insomma, come abbiamo avuto modo di dire in altro articolo, questo è il weekend della ripartenza e Arezzo ha risposto presente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno