Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:AREZZO15°27°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il matrimonio Diletta Leotta, i video del white party della vigilia
Il matrimonio Diletta Leotta, i video del white party della vigilia

Giostra Saracino martedì 30 agosto 2022 ore 09:30

Giostra, primi colpi al Buratto e molti sul centro

Scortecci apre da dove aveva chiuso: il cinque. Porta Crucifera: Rauco infallibile, Vanneschi doppio centro. Bene le prove di Rossi e Montini



AREZZO —  Finalmente piazza, lizza e Buratto sono tornati al centro del Saracino e la settimana di prove è iniziata con una buona cornice di pubblico che ha assistito ai tiri dei giostratori titolari e riserve che sono tornati per rifinire il lavoro fatto in questa estate torrida.
L’obbiettivo è sempre lo stesso colpire il centro per arrivare alla vittoria.

Il primo quartiere sceso in piazza è stato Santo Spirito ripartendo esattamente da dove aveva lasciato la giostra a giugno, ovvero con il cinque di Gianmaria Scortecci che si è ripetuto anche al terzo tiro. Solo due i tiri per Elìa Cicerchia che al primo è andato oltre il centro colpendo il due, ma si è rifatto subito dopo con un bel cinque. Tra gli esordienti sono scesi i fratelli Pineschi che correranno la Prova Generale e Elia  Taverni. Niccolò Pineschi che esordirà venerdì prossimo ha cominciato colpendo il cinque.

Dopo la Colombina arriva in piazza la Chimera, Francesco Rossi e Davide Parsi i giostratori di Porta del Foro. Quest’ultimo ha utilizzato Biancaneve, cavalla che dovrebbe sostituire domenica prossima Nuvola. Parsi trova il cinque al terzo tiro, mentre il suo compagno Rossi ne colpisce due in due tiri con Rocky, per poi fare un tiro su Penelope. Tra le riserve oltre a Falchetti e Gabelli da segnalare l’esordio di Niccolò Scarpini in piazza, dopo l’infortunio che gli ha fatto saltare le prove di giugno. Con Lola ha marcato un quattro.

Il terzo quartiere sulla lizza è stato Porta Crucifera, Rauco in sella a Romina ha centrato il cinque due volte e uno con Pia. Il suo compagno Vanneschi in sella a Pinocchio, anche per lui due tiri sul cinque. Tra le riserve oltre a Paffetti e Bennati da segnalare Nassi che colpisce ancora cinque dopo quelli di giugno.

Arriviamo infine a Porta Sant’Andrea con le accoppiate confermate. Marmorini in sella a Conte e Montini a Siria. Il più esperto dei due Marmorini colpisce il tabellone tre volte marcando un quattro, un due e ancora quattro. Montini dopo aver pagato lo scotto dell’esordio a giugno si è presentato in piazza molto concentrato colpendo due centri e un quattro, dimostrando di aver superato le difficoltà di giugno. Tra le riserve sono scese sulla lizza Bruni, Taverni e Verni. Per i primi due che correranno la Prova Generale tre tiri a testa, mentre per Verni un solo colpo.

Questo pomeriggio secondo giorno di prove sempre con inizio dalle ore 16,30 alle 19,30. Oggi vedremo se le novità dei cavalli portati ieri troveranno conferma, nello specifico Parsi per capire se domenica correrà con un cavallo esordiente. Da fare attenzione anche alla scelta di Rauco: su quale cavallo andrà a montare per correre la 142 Giostra del Saracino.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno