Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:40 METEO:AREZZO10°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Si tuffa sopra un'orca assassina per fare «body slamming»

Attualità mercoledì 08 maggio 2019 ore 09:28

Restaurata la cappella della pieve di Santa Maria

Un intervento da 25mila ha riportato all'antico splendore una parte della Pieve, meno conosciuta, risalente al 18esimo secolo



AREZZO — Sono terminati i lavori di restauro delle pitture murali policrome dell'altare della cappella di san Donato e della sala dei canonici della pieve di Santa Maria. Lo annuncia la Diocesi aretina.

L'intervento, del costo di 25 mila euro, spiega una nota, è stato sostenuto dal Rotary club Arezzo e da sponsor privati. 

“Il luogo del restauro, fino ad oggi, è stato poco conosciuto anche a causa delle pesanti infiltrazioni di umidità che lo avevano reso poco accessibile e affatto utilizzabile come luogo di culto – hanno spiegato le due restauratrici Stefania Liberatori e Luciana Bernardini- vaste zone erano state segnate da infiltrazioni d’acqua ed umidità che hanno macchiato ed alterato i colori delle pitture murali e degradato l’intonaco di supporto. Numerosi, inoltre, sono stati i distacchi e la mancanza della pellicola pittorica ed assai diffuse le crepe. L’altare e la sovrastante statua del Santo, pur presentandosi sostanzialmente in buon stato conservativo, ha necessitato una ripulitura a secco utile per la rimozione delle polveri e sono stati necessari anche interventi di stuccatura con alcune riprese pittoriche decorative”.

Oltre al restauro di alcuni mobili caratteristici, anche l’impianto elettrico è stato interamente rifatto e messo a norma e sono stati eseguiti lavori esterni per eliminare infiltrazioni di acqua ed umidità derivanti da pluviali.

L’arcivescovo Riccardo Fontana ha espresso il proprio plauso per l’iniziativa, evidenziando come "La Pieve sia stata nel tempo, e continui ad essere, un simbolo per la città e gli aretini, perché è il luogo dove vengono custodite le reliquie del santo patrono san Donato”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno