Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:50 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Attualità mercoledì 27 ottobre 2021 ore 16:35

Rogo galvanica, Arpat "serve ordinanza per pozzi"

L'ente ambientale traccia il quadro della situazione e suggerisce al Comune di emettere il provvedimento. Raccolti campioni di ortaggi



AREZZO — Proseguono senza sosta le verifiche e i controlli in seguito al violento incendio che nel pomeriggio di lunedì ha devastato una parte della "Galvanica Formelli" nella zona di via Calamandrei.

Arpat ha fornito le prime indicazioni sul lavoro svolto nell'area dopo che il personale tecnico è intervenuto immediatamente e anche la mattina successiva al rogo. Stabilito il perimetro di ricaduta delle sostanze la Asl ha avviato il prelievo di campioni di ortaggi che verranno sottoposti ai "raggi X" proprio dall'Arpat: "le aree da sottoporre ad indagine sono quelle poste a ovest rispetto allo stabilimento, in un raggio di 700 metri".

La stessa Arpat che nell'aggiornamento sottolinea "in attesa di eventuali ulteriori approfondimenti, il dipartimento di Arezzo ha indicato alle autorità locali, in particolare al Comune, l’opportunità di disporre, tramite ordinanza sindacale, il divieto di emungimento dai pozzi e da eventuali torrenti limitrofi, rimandando alla Asl competente per gli ulteriori aspetti sanitari. Questa indicazione si va ad aggiungere a quelle già comunicate dal Comune che prevedono di: tenere le finestre chiuse, non stare troppo tempo all'aperto, non mangiare frutta e verdura presenti negli orti.

Quindi, termina "per quanto riguarda infine materiali fuoriusciti dalle vasche galvaniche e acque di spegnimento dell’incendio, che hanno impattato il corso d’acqua adiacente all’attività produttiva, si fa presente che la Protezione Civile, il Comune di Arezzo ed i Vigili del Fuoco hanno subito posizionato dei salsicciotti per contenere lo sversamento, in più, il Comune di Arezzo ha incaricato una ditta per procedere ad aspirare i liquidi con autobotte, infine è stato predisposto un argine di contenimento. Attualmente sono in corso ulteriori accertamenti su altre tipologie di matrici ambientali, campionate nella mattina del 26 ottobre, per la ricerca di eventuali sostanze tipiche dei processi galvanici".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il virus è stato riscontrato in 11 Comuni. Nel capoluogo tanti contagiati. Positivi in aumento anche a Bibbiena. Tra i nuovi malati molti giovani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS