Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità martedì 14 aprile 2020 ore 11:05

San Donato, personale delle pulizie in prima linea

Impiegati 24 ore al giorno per santificare ambienti, ambulanze e automediche. Un lavoro pieno di insidie ma fondamentale per sconfiggere il virus



AREZZO — Ospedale San Donato un'eccellenza. Sì, perché ogni addetto ha un ruolo fondamentale in questa lotta contro il Coronavirus. 

Se i riflettori sono puntati verso il personale sanitario, encomiabile nel proprio lavoro di cura e assistenza medica, altrettanto importante è l'attività svolta dagli addetti alle pulizie.

Queste persone garantiscono la santificazione 24 ore su 24 dell'ospedale e non solo. Ambienti, camere, apparati, mobilio vengono igienizzati più volte al giorno per limitare il più possibile la diffusione del virus che, come sappiamo, oltre che per vie aeree si trasmette anche per contatto.

Una squadra specializzata, poi, è sempre reperibile per sanificare ambulanze e automediche che rientrano al San Donato dopo i vari interventi sul territorio.

Tutti gli addetti alle pulizie, così come il personale sanitario, sono muniti delle protezioni individuali che, ad ogni intervento, vengono sostituite. Copriscarpe, tute, guanti, occhiali, mascherine, cuffie rappresentano la "divisa" insieme e tanto detergente ed olio di gomito.

Essendo in prima linea, anche a loro la Asl ha effettuato i test seriologici per accertare  l'eventuale contatto con persone che hanno contratto il virus.

Sono stati intensificati turni e presenze per garantire una costante igienizzazione dell'ospedale. Nessuno si è tirato indietro. Tra preoccupazioni e timori per il contagio gli addetti alle pulizie svolgono il loro lavoro con efficienza a serietà apportando il loro  contributo al contrasto del contagio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno