Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:27 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Attualità sabato 11 aprile 2020 ore 09:45

Team sanitario, risposte immediate contro il virus

Monica Calamai direttore Rete ospedaliera Asl Sud-Est

Nell'area sud-esce della Toscana due ospedali Covid e tredici strutture separate che limitano il contagio e assicurano assistenza e urgenze



AREZZO — Monica Calamai, direttore della rete ospedaliera Asl Toscana Sud-Est illustra la reazione tempestiva di tutto il personale per rispondere in modo ottimale all'epidemia da coronavirus.

"Due sono gli ospedali covid, Arezzo e Grosseto. Gli altri 13 nosocomi si sono attrezzati per sopperire a tutte le altre esigenze garantendo le prestazioni indifferibili e urgenti per tutti i pazienti cronici che necessitano di assistenza continua" - spiega la dottoressa.

Le 13 strutture sanitare no-Covid dispongono di un'area pre-triage con procedure severe e selezionate per evitare rischi di contagio. Ognuno si avvale anche di specifiche aree Obi Covid (= osservazione breve intensiva) che ospitano tutti quei casi sospetti in attesa di diagnosi o ricovero. Il tutto sempre senza alcun rischio di contaminazione.

"Negli ospedali Covid si sono incrementate le potenzialità ricettive e allestiti percorsi separati per evitare contatti tra pazienti. Grazie a procedure specifiche si è potuto garantire una compartimentazione assicurando, per esempio, degenza in camere singole" - prosegue Calamai.

Certo, non sono mancate piccole criticità ma, grazie alla collaborazione di tutto il personale, l'azienda ha saputo rispondere in modo estremamente rapido all'emergenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno