Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:32 METEO:AREZZO14°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turista italiana bloccata sugli scogli in Spagna: il video del salvataggio in elicottero a pochi centimetri dalle onde
Turista italiana bloccata sugli scogli in Spagna: il video del salvataggio in elicottero a pochi centimetri dalle onde

Attualità sabato 11 aprile 2020 ore 11:11

Tasse e contributi, Cna chiede l'annullamento

Edi Anasetti direttore CNA Arezzo

Solo un'impresa su tre ha i requisiti per beneficiare dello slittamento dei pagamenti. Serve liquidità immediata per le aziende



AREZZO — Due mesi di sospensione per i versamenti ma solo per le imprese che abbiano registrato una perdita di almeno il 33% di fatturato nei mesi di marzo e aprile. Solo un terzo di artigiani e imprenditori potranno usufruire della misura.

I provvedimenti presi finora non sono sufficienti per dare ossigeno alle aziende. Tra le realtà che hanno interrotto le attività a causa dell'epidemia, troppe si troveranno nella condizione di dover provvedere ai primi pagamenti già il 16 aprile. Come se non bastasse, le nuove scadenze moltiplicano gli esborsi previsti per maggio e giugno.

“C’è il rischio che molti contribuenti avranno difficoltà ad effettuare i versamenti dato che, nel frattempo, le misure sulla liquidità contenute nello stesso decreto stenteranno ad arrivare. - Afferma Edi Anasetti direttore CNA Arezzo - In questa fase di emergenza e di inefficacia normativa, slittare significa solo rimandare a breve il problema e accumulare problematicità anziché risolverle”.

Di fatto il decreto non supporta le imprese. Serve liquidità immediata. Per non aggravare definitivamente la situazione e gettare nella disperazione migliaia di artigiani e piccoli imprenditori si impone la cancellazione di imposte e tributi. 

Il monito del direttore -  "Lo Stato in questo momento sia con i fatti davvero vicino agli imprenditori”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno