Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:05 METEO:AREZZO12°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità giovedì 19 marzo 2020 ore 10:35

"Sgrevi", aperta per non fermare il settore edile

L'azienda di Ca' de Ciò chiude al pubblico il magazzino ma continua a fornire le imprese e cantieri adottando tutti i sistemi di sicurezza



AREZZO — Misure immediate con l’obiettivo di non bloccare il settore edile nonostante il Coronavirus.

Ad averle adottate è stata la Sgrevi di Ca’ de Cio, uno dei principali magazzini edili del centro Italia, che negli ultimi giorni ha predisposto tutte le precauzioni necessarie per adeguarsi a quanto previsto dai decreti relativi al contenimento della patologia e per poter così continuare a rispondere ai bisogni di architetti, geometri e costruttori. 

Dalla riorganizzazione del lavoro dei ventuno dipendenti alla sanificazione dello stabilimento, fino alla chiusura al pubblico del magazzino: l’azienda ha adottato ogni soluzione necessaria per dar seguito al proprio servizio di consegna, stoccaggio e montaggio di materiali che è basilare per il proseguo di numerosi cantieri del territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno