Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:27 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Attualità martedì 20 settembre 2016 ore 15:43

"Sia prorogata la scadenza per chiedere rimborsi"

Letizia Giorgianni (Vittime del Salvabanche) sottolinea che a metà della vita del decreto, solo 30 persone hanno riottenuto qualcosa indietro



AREZZO — Sono partiti i primi rimborsi all'80% per i risparmiatori che hanno visto azzerati i loro bond subordinati con il salvataggio delle vecchie Banca Etruria, Banca Marche, Carife e Carichieti. 

Sul tema interviene in modo critico l'associazione Vittime del Salvabanche, nella persona della presidente Letizia Giorgianni: "Al di là dei facili clamori con cui la notizia viene confezionata, noi rimaniamo sui dati certi e inoppugnabili: se si parla di 30 persone rimborsate significa che stiamo parlando dello 0,50% degli aventi diritto. Siamo a metà della vita del decreto e solo 30 persone su 12.500 a tre mesi della scadenza hanno riottenuto in parte ciò che gli era stato indebitamente tolto. 

Ci preme inoltre far nuovamente presente che coloro che hanno avuto la fortuna di rientrare negli stringenti paletti del decreto, tra 90 giorni si vedranno scadere i termini per potervi accedere senza ancora aver potuto conoscere i decreti che disciplinano l’arbitrato e capire quindi quale sarebbe stato il percorso per loro più conveniente - continua la Giorgianni -  Come associazione abbiamo già chiesto di procrastinare la data di scadenza per richiedere l’accesso al rimborso forfettario per un periodo pari al ritardo nell’emanazione degli arbitrati, che sarebbero dovuti uscire entro il 1 luglio scorso, e sono quindi già in ritardo di tre mesi. Questi a nostro avviso sono i dati più importanti da evidenziare.

Ne approfittiamo quindi per sollecitare chiarimenti sulla data di emanazione delle regole dell'arbitrato, al fine di consentire ai risparmiatori una scelta consapevole sulle modalità rimborso; vorremo inoltre capire se potrà essere accolta o meno la richiesta di proroga sulla scadenza sul termine per le domande per i rimborsi forfettari,ed avere delucidazioni, conferme o smentite ufficiali, sulle paventate tassazioni sui rimborsi forfettari" conclude Giorgianni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno