Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO20°34°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità lunedì 20 novembre 2023 ore 08:00

Sold out per ‘Diritti o rovesci ma pari!’

Carlettini “Con il primo spettacolo abbiamo fatto centro. Contro la violenza sulle donne occorre sensibilizzare più persone possibile”



AREZZO — “Siamo partiti alla grande. Personalmente non avevo dubbi ma fa sempre piacere registrare dal vivo il successo di un’iniziativa che abbiamo contribuito a organizzare. Il Teatro Petrarca era sold out ma soprattutto il pubblico ha apprezzato ‘Diritti o rovesci ma pari!’ lo spettacolo con Katia Beni e Benedetta Giuntini che ha aperto il trittico di appuntamenti, tutti di grande qualità, pensati per celebrare il 25 novembre e la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.

Commenta così l’assessore alle pari opportunità Giovanna Carlettini la serata che ha visto succedersi sul palco l’esilarante altalena di gag e monologhi, giocati fra incomprensioni e fraintesi, pulsioni sessuali e sconvolgimenti ormonali, con protagoniste le due famose attrici italiane.

“Ringrazio i partner del progetto – prosegue Carlettini – ovvero la Fondazione Guido d’Arezzo e Officine della Cultura e ovviamente il pubblico che ha apprezzato la scelta dell’ironia come veicolo privilegiato per un coinvolgimento che sia il più ampio possibile. Crediamo molto in una semplice equazione: più persone sono coinvolte nella riflessione e nella consapevolezza di un problema e più saremo in grado di affrontarlo”.

Gli eventi dell’assessorato alle pari opportunità proseguono sabato 25 novembre con “Sante donnacce” sempre al Teatro Petrarca e sempre gratuito.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno