Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:AREZZO16°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La delusione produce estremismo. Quindi, attenzione

Attualità mercoledì 15 dicembre 2021 ore 16:05

Panchina della legalità contro le scritte no vax

Installata alla scuola di via Tricca, oggetto degli attacchi nei giorni scorsi. Gli studenti hanno posto domande anche al giudice Cecchi



AREZZO — "La comunità aretina si arricchisce in un luogo non banale e che ha assunto, dopo i recenti fatti di cronaca legati alle scritte no-vax, una valenza simbolica: alla scuola di via Tricca è stata infatti installata la panchina della legalità".

Così il vicesindaco Lucia Tanti sull'iniziativa dell'istituto aretino che, nei giorni scorsi, ha subito un attacco con scritte con spray rosse davanti al cancello. Stesso assalto no vax subito, però via social, anche da Tanti, dal sindaco Ghinelli e da alcune testate locali, tra cui la nostra.

"Grazie innanzitutto alla dirigente scolastica Virginia Palladino per questa iniziativa e per avere declinato la legalità in un significato molto attuale, come rispetto delle regole di senso civico che devono necessariamente caratterizzare tutti in questa fase storica. Dinanzi a questo orizzonte, l’amministrazione comunale non arretra di un millimetro" prosegue il vicesindaco. 

"Insieme alla dirigente e al giudice Marco Cecchi ci siamo incontrati con gli studenti per scambiarci domande, opinioni e considerazioni sulla scia di un messaggio comune: noi non abbiamo paura di chi, di notte e come un ladro, sporca le scuole e minaccia le persone. I ragazzi bocciano l’aggressione dei no-vax e questa è la vittoria di Arezzo” termina Tanti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno