Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:AREZZO11°19°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, sciame sismico ai Campi Flegrei. Danni e persone in strada: «Mai tanto forte»

Attualità mercoledì 07 dicembre 2016 ore 09:24

Teatro a cielo aperto in piazza della Badia

Samuele Boncompagni e Riccardo Valeriani

Nei prossimi giorni vanno in scena i più bei racconti dedicati alle festività. La rassegna si chiama "Racconti del buon natale"



AREZZO — I più bei racconti di Natale vanno in scena in piazza della Badia

Da domani, giovedì 8 a domenica 11 dicembre, la piazza aretina dedicata ai presepi diventerà un teatro a cielo aperto in cui i bambini e le loro famiglie potranno ascoltare ed emozionarsi con alcune brevi storie dedicate al periodo natalizio. Questa breve rassegna, dal titolo "Racconti del buon Natale", è stata promossa dalla Libera Accademia del Teatro con il contributo degli attori dell'associazione Noidellescarpediverse e proporrà ogni pomeriggio un doppio spettacolo gratuito con inizio alle 16.30 e alle 17.30. 

Bambini e genitori si siederanno sulla scalinata della chiesa di Santa Flora e Lucilla adeguatamente attrezzata con cuscini e coperte per combattere il freddo e, in un contesto suggestivo tra luci e presepi, saranno accompagnati alla riscoperta del Natale così come è stato raccontato da alcuni grandi autori.

Il primo appuntamento dell'8 dicembre vedrà per protagonisti Samuele Boncompagni e Lenny Graziani che proporranno una versione di "Canto di Natale" di Charles Dickens riadattata per l'occasione. I due attori dei Noidellescarpediverse interpreteranno una delle più famose e commoventi storie natalizie, raccontando di come il vecchio e tirchio Ebenezer Scrooge sia diventato improvvisamente buono dopo la visita dei tre spiriti del Natale del passato, del presente e del futuro. 

Nei due giorni successivi saranno in scena gli operatori della Libera Accademia del Teatro: venerdì Ilaria Violin leggerà "Un intruso nel presepe" di Gianni Rodari, mentre sabato sarà la volta di Amina Kovacevich con "Le calze della Befana" di Emma Parodi. Domenica 11 dicembre, per concludere questo percorso tornerà Boncompagni che si alternerà con il suo compagno di sempre Riccardo Valeriani nella lettura di alcune fiabe del Natale della tradizione italiana e europea. 

«L'idea è di regalare alle famiglie una breve sosta dedicata ai racconti di Natale - commenta Boncompagni - in un luogo dove sedersi e coprirsi con una calda coperta, vivendo tra tanti racconti la suggestiva atmosfera di piazza della Badia». 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno