Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:50 METEO:AREZZO19°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità mercoledì 01 marzo 2017 ore 14:15

Tesoreria comunale affidata a Nuova Banca Etruria

Firmato il contratto che lega il comune e l'istituto di credito per quattro anni. Ghinelli: Partner in grado di assicurarci un percorso di efficienza



AREZZO — Da oggi, mercoledì 1º marzo, Nuova Banca Etruria sarà la nuova concessionaria del servizio di tesoreria comunale. È stato annunciato, questa mattina in conferenza stampa, la firma del contratto che lega il comune di Arezzo con l'istituto di via Calamandrei, fino al 31 dicembre 2021.

Il servizio di tesoreria effettua pagamenti e incassi per conto del Comune di Arezzo e delle due istituzioni Biblioteca e Giostra del Saracino. I cittadini possono rivolgersi alle agenzie 1, 4, 5, 8, 9 e 10 e alle filiali di Ponte alla Chiassa, Rigutino e Indicatore.

“Si riannoda un percorso importante – ha sottolineato il sindaco Alessandro Ghinelli – con un soggetto economico di rilievo a cui questa città è storicamente legata. Nell'ultimo anno e mezzo, come noto, l'istituto di credito in questione è stato coinvolto in vicende non edificanti, speriamo che da adesso se ne parli solo in termini positivi. Il Comune di Arezzo trova un partner in grado di accompagnarlo in un percorso di efficienza a cui questa amministrazione tiene particolarmente: siamo infatti tra i Comuni d'Italia più celeri per i tempi di pagamento ai privati e vogliamo continuare a esserlo”.

“Si tratta di un servizio – ha aggiunto l'assessore Alberto Merelli – che non comporta per una banca la possibilità di raccolta di mezzi finanziari. Per cui, desidero esprimere un ringraziamento a chi ha partecipato e vinto un bando pubblico per confermarsi vicino al territorio”.

“Confermo – ha rilevato l'amministratore delegato di Nuova Banca Etruria, Roberto Bertola – che nel gestire un servizio di tesoreria comunale i margini sono davvero limitati. Riteniamo tuttavia che restare accanto a chi rappresenta il territorio, ovvero l'ente locale elettivo, è un impegno che noi intendiamo confermare con i fatti, a differenza di altri che nei mesi scorsi si sono esposti a parole”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno