Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:00 METEO:AREZZO15°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Attualità lunedì 08 agosto 2022 ore 19:30

Ad Arezzo tornano accessibili 4 bagni pubblici

Dopo anni di degrado servizi ripristinati e con nuovi arredi: ecco dove. Accesso col pagamento di 50 centesimi. Casi "mossa anti vandali"



AREZZO — "Entro la fine del mese saranno di nuovo agibili i bagni pubblici del Prato, piazza del Praticino, piazza del Popolo e del parco Pertini. Sarà possibile accedere solo dietro pagamento di 50 centesimi: una scelta che speriamo possa fare da deterrente contro gli atti vandalici e a maggior tutela del decoro".

Così l'assessore ai lavori pubblici, Alessandro Casi, ha annunciato attraverso la sua pagina Facebook che la città avrà finalmente servizi pubblici rinnovati e agibili. Il problema dei bagni ad uso comune andava avanti da anni. Erano sempre di difficile accesso per danneggiamenti, problemi di funzionamento, pessime condizioni igieniche. Una situazione ormai insostenibile sia per gli aretini che per i tanti turisti che scelgono, in maniera crescente, di visitare il capuoluogo.

"Sono stati eseguiti lavori di ripristino e aggiornamento degli arredi. In corso valutazioni per individuare altri luoghi dove installare nuovi servizi" spiega ancora lo stesso Casi annunciando una svolta bramata e che tutti sperano duri. Basta più manutenzione e maggiore senso civico, un binomio che potrebbe salvare e garantire a tutti una città più fruibile e vivibile.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno