Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:32 METEO:AREZZO14°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo yacht extra-lusso si arena su una spiaggia a Formentera
Lo yacht extra-lusso si arena su una spiaggia a Formentera

Cronaca venerdì 01 aprile 2016 ore 11:16

Tragedia di San Leo, niente domiciliari a Danut

Il rumeno 40enne della minicar che aveva travolto e ucciso madre e figlia è ancora pericoloso e la moglie non lo vuole a casa, quindi resta in cella



AREZZO — Non solo perché la moglie non lo vuole a casa e così non garantisce a Alexe Danut una sistemazione adeguata per una detenzione domiciliare al di fuori del carcere, ma anche perché agli occhi della giustizia lui è ancora pericoloso. Secondo il tribunale del Riesame, il 40enne che nella domenica 30 gennaio, con un tasso alcolico molto superiore al limite consentito aveva travolto e ucciso a San Leo, la mamma Barbara e la figlia Letizia di dieci anni, risiede ancora nella possibilità di reiterazione del reato e potrebbe costituire un pericolo anche in futuro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno