Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 12 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Politica venerdì 11 giugno 2021 ore 12:40

Alta velocità ad Arezzo, il caso in Regione

Lucia de Robertis

La presidente di Commissione Lucia De Robertis incontra l'assessore regionale ai Trasporti per fare il punto sul contratto in essere



AREZZO — L'opposizioni affonda e la maggioranza raccoglie la sfida e rilancia. Se l'esponente leghista in Regione Marco Casucci alza la voce sulla necessità di portare ad Arezzo un numero adeguato di treni ad alta velocità, la presidente di Commissione Lucia De Robertis replica che è già in programma un incontro con l'assessore ai Trasporti per fare il punto della situazione anche in funzione del contratti in essere con Trenitalia.

“Mercoledi 16 giugno – spiega la presidente della quarta commissione a Palazzo del Pegaso - chiederemo all’Assessore Baccelli informazioni dettagliate sullo stato di attuazione del contratto di servizio che lega la Regione a Trenitalia, firmato dalla Giunta regionale nella scorsa legislatura, per capire anche gli eventuali spazi di intervento che come Regione possiamo utilizzare per ottenere miglioramenti nel servizio. Trenitalia ha presentato in queste ore l’orario estivo, con alcune novità per i collegamenti su Firenze e la costa. Insieme valuteremo la possibilità di introdurre ulteriori migliorie, sapendo ovviamente che il contratto sottoscritto è atto vincolante per le parti. Da parte mia, il massimo interesse a conoscere tutto ciò che ci può essere utile nel miglioramento del servizio per la provincia di Arezzo, sia per quanto riguarda il trasporto pendolari che per quel che concerne il sostegno al turismo.”

Per quanto riguarda l’alta velocità – conclude De Robertis – nella consapevolezza del regime commerciale a cui essa sottostà, chiederemo a Baccelli di garantirci un constante riscontro sulle scelte e sulle intenzioni degli operatori di mercato, per verificare che la Toscana abbia il giusto riconoscimento delle proprie, legittime aspettative”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno