Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Dagli Usa a Milano per sentire Taylor Swift: «Qui molto più economico»
Dagli Usa a Milano per sentire Taylor Swift: «Qui molto più economico»

Sport giovedì 29 giugno 2023 ore 07:34

Arezzo, tre giorni di festa con i colori amaranto

Da sinistra: Scapecchi, Farsetti e Donati

Il comitato OA con il patrocinio del Comune rilancia la seconda edizione della manifestazione dal 30 giugno al 2 luglio al Bagnoro



AREZZO — Dopo il debutto assoluto dell’estate scorsa, il comitato Orgoglio Amaranto, con il patrocinio del Comune di Arezzo, rilancia con la seconda edizione di Orgoglio Amaranto in Festa, caratterizzata da un cartellone ancora più ampio e variegato. La tre giorni, pensata non solo per i tifosi amaranto ma per tutti gli aretini, si terrà da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio al Bagnoro, grazie al contributo prezioso della Pro Loco di Bagnoro, che anche quest’anno metterà a disposizione le proprie strutture e l’area verde dove annualmente si tiene la Festa della Ciliegia.

Ogni sera gli stand saranno aperti dalle 19,30 con possibilità di aperitivi e cena con cucina tipica e pizza.
L'evento di apertura della manifestazione si terrà venerdì alle 21,00 con la presentazione del libro "Le nuove guerre del calcio" con la presenza dell'autore Marco Bellinazzo, uno dei giornalisti più stimati in Italia per quanto riguarda il tema del rapporto tra calcio e finanza, che sarà intervistato dal giornalista Francesco Caremani. Un corner allestito da Feltrinelli Point di Arezzo permetterà a tutti di acquistare il volume direttamente alla festa. Alle 22 invece si terrà la premiazione della Scuola Basket Arezzo per la vittoria del campionato e la promozione in serie B alla presenza del presidente Mauro Castelli. Alle 22,30 spazio alla musica dal vivo con la cover band rock “Whiskypedia”.
Sabato la festa si aprirà alle 18,30 con il dibattito dal titolo "il calcio partecipato, il calcio della gente” al quale interverranno rappresentanti del Palermo Calcio Popolare, Stefano Pagnozzi presidente di Supporters in campo. Coordina il giornalista Pippo Russo. Contemporaneamente, aperto lo stand per l'aperitivo popolare. Dopo cena, dalle 21,30, musica elettro indie con i “Maestro”.
La domenica di festa parte presto, invece, con la passeggiata ecologica. Come nel 2022, con l’iscrizione saranno dati un gadget in omaggio e la possibilità di pranzare al ritorno con prezzi popolari e piatti tipici. Il ritrovo è fissato per le 8,30 di mattina nel parco della Pro Loco del Bagnoro e la partenza alle 9,00. Si tratta di una camminata non competitiva di circa 10 chilometri che permetterà ai partecipanti di godere di Arezzo dall'alto e ricevere anche uno spuntino rinfrescante a metà strada. Passando per i boschi di Saccione, le Caselle e la Torre il gruppo farà rientro al Bagnoro dove la cucina sarà pronta per il pranzo che comprende prosciutto e melone, tagliatelle al sugo, grigliata, crostata, acqua, vino e caffè.
L'iscrizione alla camminata con borraccia in omaggio ha il costo di 8 euro. Il pacchetto Camminata e pranzo a 22 euro con borraccia sempre in omaggio. Per le iscrizioni contattare Emanuele 331 2690264 e Serena 334 2990677.
Alle 19,30 riapertura degli stand per la serata finale. Dopo la cena con prodotti tipici alle 21,00 ci sarò l'atteso evento dedicato alla Società Sportiva Arezzo alla presenza del presidente Guglielmo Manzo, del direttore generale Paolo Giovannini e dell'amministratore delegato Sabatino Selvaggio. Un appuntamento in cui i tifosi potranno ascoltare, grazie all'intervista di Andrea Avato, i programmi per la stagione 2023/24, quella del ritorno in serie C e del centenario del Cavallino Rampante.
Alle 22,30 poi musica dal vivo con il gruppo pop-rock “La Malinconia della Luna a mezzogiorno”.

Il presidente Daniele Farsetti sulla festa ha commentato così: "Quest’anno intorno all’Arezzo c’è un clima molto più entusiastico rispetto a un anno fa e ci auguriamo quindi che alimenti una voglia di partecipare e festeggiare ancora maggiore. Oltre alla cucina tipica e all’intrattenimento, ci saranno momenti di riflessione e dibattito riguardo al mondo del calcio e dell’azionariato popolare, temi a cui siamo particolarmente attenti".

"Siamo onorati di mettere a disposizione anche quest’anno i nostri locali per la festa – ha dichiarato il consigliere della Pro Loco di Bagnoro Giovanni Donati – perché tra di noi ci sono tante persone che vanno assiduamente allo stadio e seguono l’Arezzo con passione. Il binomio con Orgoglio Amaranto è più saldo che mai e mi auguro che quest’anno l’onda lunga della vittoria del campionato porti ancora più gente a partecipare a questa tre giorni".

Infine, ecco le parole dell’assessore allo sport e alle politiche giovanili Federico Scapecchi: "Onore a Orgoglio Amaranto per aver organizzato una festa trasversale, che passa dal celebrare la squadra di basket a dibattiti interessanti, tra cui quello con l’Arezzo calcio, passando per momenti musicali con band aretine davvero capaci. È solo la seconda edizione ma sono convinto che diventerà un appuntamento costante e atteso non solo dai tifosi dell’Arezzo ma da tutti gli aretini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno