Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:05 METEO:AREZZO12°19°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità mercoledì 21 luglio 2021 ore 12:15

Vacanze e Covid, ecco come viaggiare sicuri

Il portavoce delle agenzie associate a Confartigianato fornisce le linee guida anche contro gli imprevisti. Settore turismo in ripresa



AREZZO — Come è possibile viaggiare sicuri anche in tempi di Covid? Sicuramente, per avere delle garanzie, è meglio avvalersi della professionalità di una agenzia di viaggio specializzata. Ne è assolutamente convinto Patrizio Ceccherini, titolare dell'agenzia Monsoglio Viaggi e Cultura di Arezzo, portavoce delle agenzie associate a Confartigianato Imprese Arezzo.

"In un periodo di grande incertezza come questo - ribadisce - affidarsi ad una agenzia per programmare le proprie vacanze garantisce non soltanto i migliori prezzi, ma anche la sicurezza del viaggio e la possibilità di assistenza da parte di personale specializzato per tutti gli imprevisti che possono presentarsi."

E gli imprevisti certo non mancano in questo periodo con misure di prevenzione e contrasto al virus che si aggiornano di continuo e che possono cambiare anche quando si é già in aeroporto o al porto pronti per l'imbarco.

"È successo, per esempio - continua Ceccherini - che alcune compagnie aeree abbiano chiesto documenti ulteriori oltre il Green pass e avere un'agenzia di viaggi da contattare in casi come questo aiuta a risolvere la situazione. I clienti di un'agenzia di viaggio sanno che possono contare su di noi ogni giorno, hanno il telefono dell'agenzia, ma anche i nostri cellulari e possono contattarci per ogni evenienza. Per esempio noi abbiamo dei clienti che vanno in Spagna ai quali abbiamo già fatto il check in online così possono andare in aeroporto senza problemi. Altri che tornano dall'Albania sono in contatto continuo con noi per un rientro nella massima sicurezza.

Inoltre, il personale delle agenzie di viaggio si aggiorna di continuo ed è costantemente in contatto con i maggiori tour operator per garantire sempre informazione, assistenza e sicurezza. E inoltre le agenzie di viaggio dispongono anche di assicurazioni che possono offrire ulteriori garanzie in tempi come questi, nei quali l'imprevisto è più che mai dietro l'angolo."

E pure il settore delle crociere è ripartito così come quello dei viaggi in pullman.

"Si - conferma lo stesso Ceccherini - sono ripartiti i viaggi domenicali in pullman e ne abbiamo già organizzati diversi rispettando le norme di sicurezza e il distanziamento a bordo, così come sono ripartiti i viaggi di gruppo settimanali e anche le crociere. Ci sono anche molte richieste per il mare in Italia e anche la montagna sta riscuotendo un discreto successo. Insomma - sintetizza - il settore dei viaggi e del turismo sta riprendendo vigore dopo i mesi del lockdown e noi siamo speranzosi in una normalità che, grazie ai vaccini ma anche ai nuovi farmaci, vogliamo vedere il più vicino possibile."

In questo contesto anche l'appartenenza ad una organizzazione come quella di Confartigianato Arezzo rappresenta un ulteriore asso nella manica. "Certo - conferma Ceccherini - avere alle spalle un'associazione che assicura la necessaria assistenza per ottenere l'identità Spid, il Green Pass e altri servizi accessori rappresenta una sicurezza in più. Ma è altrettanto importante sapere che hai un team di professionisti che ti tiene aggiornato su tutte le normative e che tiene costantemente i necessari contatti sindacali con la Regione e con il Governo, perché è vero che il nostro settore adesso ha ripreso a lavorare, anche in maniera serrata, ma è anche vero che veniamo da mesi durissimi. In questo contesto - aggiunge Ceccherini - sono in programma da parte di Confartigianato una serie di incontri istituzionali che ci permetteranno di affrontare tutte le problematiche sul tappeto, di mettere mano alla programmazione degli interventi economici necessari, i famosi ristori o contributi, e di prendere misure idonee a combattere l'abusivismo.

Insomma si guarda al futuro con un certo ottimismo. "Direi - conclude il titolare della Monsoglio - che siamo speranzosi di esserci lasciati alle spalle il periodo più difficile."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giancarlo Sassoli confermato presidente. La panoramica su tre anni di attività: contributo da circa 3 milioni di euro alla sanità pubblica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport