Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:05 METEO:AREZZO12°19°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità giovedì 22 luglio 2021 ore 12:10

Oida e Cristicchi “dalle tenebre alla luce”

Speciale concerto giovedì 29 luglio nel quadrante del Santuario della Verna, rivisitando i versi di Dante Alighieri per un vero e proprio viaggio in musica



CHIUSI DELLA VERNA —






Il quadrante del santuario francescano della Verna, giovedì 29 luglio, sarà palcoscenico d'eccezione per uno spettacolo molto particolare, che chiuderà l'esperienza più che positiva di Oida Campus, progetto di scuola residenziale per musicisti ideato in collaborazione con l'amministrazione del comune casentinese.

Lo spettacolo, che ha già visto andare completamente sold out tutti i biglietti disponibili per partecipare in presenza, vedrà in scena 22 elementi dell'Orchestra Instabile di Arezzo, che accompagneranno Simone Cristicchi in “Paradiso – dalle tenebre alla luce”. Cristicchi – attore, musicista e scrittore eclettico – durante la serata si cimenterà con il poema dantesco, offrendo un suo originale e suggestivo punto di vista, accompagnato sul palco da Oida. Lo spettacolo diventa così un viaggio interiore come un cammino iniziatico, dove la poesia è lo strumento di trasformazione da materia a puro spirito e l'incontro con l'immagine di Dio è rivelazione di un messaggio universale, che attraversa il tempo.

“E' per noi una grande soddisfazione poter chiudere questa estate e la splendida esperienza di Oida Campus, con un grande artista come Simone Cristicchi – ha commentato Paola Butali, che dell'orchestra aretina è la presidente – questa collaborazione viene da lontano e si fortifica stasera con la possibilità che avranno alcuni studenti del nostro campus, di esibirsi prima dello spettacolo sul Paradiso. Una grande occasione per i giovani e una dimostrazione di affetto da parti di un grande autore. Oida è questo: occasioni uniche, preziose, un patrimonio a disposizione di chi ama la musica, di chi la fa, di chi la ascolta e del territorio”.

Importantissimo il coinvolgimento di Giampaolo Tellini, sindaco del comune di Chiusi della Verna, che con grande aperture e dedizione ha coinvolto la macchina comunale ed un paese intero, nell'accoglienza dei partecipanti al campus, coordinando il lavoro che ha portato a questo evento unico: “Tanti partecipanti e tanta voglia di stare insieme e socializzare ai campus che Oida ha organizzato. Si è appensa conclusa la settimana dedicata ai junior, musicisti tra i 10 e i 14 anni, ed ora ci avviamo alla parte finale del percorso di formazione, non solo professionale, ma anche personale. Il concerto di Cristicchi in programma il 29 luglio è un giusto finale per un'esperienza davvero unica”.

Estra ha fatto una scelta: non solo essere al servizio dei territori, ma anche essere parte della comunità nella quale opera, sostenendo ciò che di meglio un territorio esprime – ha commentato Francesco Macrì, presidente dell'azienda che ha reso possibile l'intero progetto – Oida merita ogni attenzione, perché ci ricorda come la cultura non sia un elemento accessorio, ma centrale nella storia del paese”.

Simone Cristicchi e OIDA in scena a Chiusi della Verna
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giancarlo Sassoli confermato presidente. La panoramica su tre anni di attività: contributo da circa 3 milioni di euro alla sanità pubblica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport