Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Cronaca mercoledì 28 ottobre 2020 ore 12:00

Report criminalità, Arezzo 65esima in Italia

Il dettaglio della classifica stilata da Il Sole 24 Ore. In provincia il dato peggiore riguarda lo sfruttamento della prostituzione



AREZZO — Numero di reati denunciati: la provincia di Arezzo è al 65esimo posto in Italia, su 106. Lo scorso anno il dato la piazzava al 60esimo posto, quindi siamo saliti di cinque posizioni.

La classifica è quella stilata annualmente dal Il Sole 24 Ore relativa all'indice della criminalità nel Belpaese.

In testa al report c'è Milano con 6697,4 denunce di reati ogni 100mila abitanti. Il capoluogo lombardo è seguito da Firenze, con 6209,8 reati, quindi terzo posto per Rimini.

Oristano, invece, è fanalino di coda chiudendo la classifica (1606,3).

In merito alla Toscana oltre a Firenze che si piazza sul secondo gradino, tra le prime dieci province anche Prato (settima) e Livorno (nona).

Ad Arezzo, rispetto allo scorso anno, le denunce sono leggermente diminuite: da 10.292 a 9.981.

I reati legati alla droga fanno "guadagnare", ovviamente in negativo, all'Aretino il 19esimo posto in Italia, 14esimo per lo spaccio. Per le rapine siamo al 27esimo. Invece, per quanto riguarda i furti al 61esimo. Quindi, il dato peggiore è relativo allo sfruttamento della prostituzione: 12esimo. Per i tentati omicidi al 38esimo. L'associazione per delinquere si attesta al 52esimo posto, mentre di tipo mafioso al 27esimo. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno