Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:35 METEO:AREZZO21°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'arrivo di Trump alla convention repubblicana con l'orecchio bendato
L'arrivo di Trump alla convention repubblicana con l'orecchio bendato

Attualità martedì 16 marzo 2021 ore 14:45

Covid, ecco la situazione dell'ospedale di Arezzo

I posti occupati nei reparti di Malattie Infettive e Pneumologia, oltre che in Rianimazione. Asl "pronti ad aumentare spazi e rimodulare le attività"



AREZZO — Il Covid non molla la presa. La curva del contagio nelle ultime settimane ha toccato di nuovo dei picchi che hanno determinato prima la chiusura delle scuole in città ed in altre località, poi la zona rossa in tutta la provincia che è scattata proprio ieri. Maggiori restrizioni per cercare di arginare la diffusione del virus, che si insidia ancor più rapidamente anche a causa delle varianti. Al momento sono 119 i casi di mutazione riscontrati nell'Aretino, come comunicato proprio ieri dalla Asl, con anche due di "Sudafricana", gli unici rilevati nella Sud Est.

A preoccupare anche la situazione del San Donato, ospedale Covid dell'Area Vasta insieme al "Misericordia" di Grosseto, sempre più sottopressione. Ad oggi i ricoverati a causa delle complicazioni del Coronavirus sono 107 in degenza Covid (ne sono disponibili 123) e 21 in Terapia Intensiva. Questo ultimo reparto è al completo. 

"Il San Donato è ormai abituato e pronto a seguire le curve del Covid - commenta Barbara Innocenti, Direttrice del Presidio ospedaliero - I degenti attuali sono un numero alto ma non sorprendente: l'andamento dei casi Covid ne è la premessa. La nostra organizzazione interna ci consente di aumentare, al bisogno, gli spazi e di rimodulare le attività senza stravolgimenti nelle aree no Codiv".

Insomma, Innocenti ci tiene a precisare che il nosocomio cittadino si conferma ospedale Covid ma mantiene le sue caratteristiche, grazie anche ad una logica di rete sia nell'area aretina che nella Asl Toscana Sud Est. "Faremo le scelte in base all'evolversi del contagio e delle domande di ricovero ospedaliero".

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno