Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO19°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Manchester, poliziotto prende a calci in testa un uomo in aeroporto: sospeso
Manchester, poliziotto prende a calci in testa un uomo in aeroporto: sospeso

Attualità giovedì 14 maggio 2015 ore 17:00

Domenica torna Pompieropoli

E' la simpatica iniziativa che i vigli del fuoco di Arezzo dedicano agli under 13 con il sostegno di Confcommercio



AREZZO — Tra percorsi ad ostacoli, simulazioni di incendi da spegnere o di persone e animali in pericolo da salvare, i bambini potranno divertirsi a diventare pompieri per un giorno, mettendo alla prova spirito di intraprendenza, coraggio e generosità da piccoli “eroi”.

L’iniziativa, ad ingresso libero e gratuito, si tiene come sempre all’interno del Parco Pertini con orario 10-12 e 14-19.30.

Ogni bimbo sarà assistito da un vero vigile del fuoco, che lo aiuterà ad affrontare il percorso di gioco, ricco di prove e simulazioni pratiche di intervento. Al termine, una volta superate tutte le prove, potrà ricevere il meritato “diploma di pompiere” in carta pergamena, ufficializzato dalle firme del comandante provinciale dei vigili del fuoco Paolo Qualizza e del presidente dell’associazione vigili del fuoco Angiolino Cocci. Per loro, Pompieropoli è ormai diventato un appuntamento importante per far conoscere il loro lavoro, ma anche per sensibilizzare i cittadini, fin da piccoli, ai temi della sicurezza e della prevenzione.

Ad arricchire l’iniziativa, ci penseranno nel pomeriggio i macellai e i panificatori di Confcommercio, che dalle 16 in poi riporteranno al Parco Pertini l’angolo della Merenda Sana

L’obiettivo è rifocillare i bimbi dopo le loro fatiche, ma solo con prodotti genuini della migliore tradizione locale. Al bando le merendine confezionate, quindi, e via libera alla buona merenda di una volta, a base di pane condito con olio e pomodoro oppure farcito con i salumi nostrali. Cibi semplici, ma genuini e gustosi, per ribadire il diritto dei bambini alla corretta alimentazione e dimostrare ai genitori quanto sia semplice evitare nella dieta quotidiana dei figli il cosiddetto junk food.

Le consumazioni, delle quali potranno approfittare anche gli adulti, saranno ad offerta libera e il ricavato sarà interamente devoluto all’Unicef per sostenere le sue attività a favore dei bambini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno