Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

Attualità lunedì 20 luglio 2020 ore 15:39

​Come fare export in fiera e dall'azienda

Da oggi aperto un bando a sostegno delle imprese per partecipare a meeting internazionali. Nuova misura della Camera di Commercio Arezzo-Siena



AREZZO — Stare sui mercati internazionali ai tempi del Covid. Cambia molto per le imprese che nella fase della ripartenza tentano di riagganciare il “treno” dell'export fermato o quanto meno rallentato dalla pandemia.

Camera di Commercio Arezzo-Siena sostiene un'esigenza sempre più pressante, proprio in questa fase e necessaria se si considera che l'export incide per il 32,1 per cento sul Pil nazionale e che Siena ed Arezzo, nelle rispettive specificità produttive, si sono guadagnate un posto al sole nella classifica delle province più attive sui mercati internazionali.

Per favorire dunque, la ripresa dei contatti e dei contratti oltre i confini nazionale, Camera di Commercio apre da oggi un bando per sostenere la partecipazione delle piccole e medie imprese aretine e senesi a manifestazioni fieristiche internazionali.

Una misura che segue quelle già realizzate, dei bandi per la digitalizzazione e per il sostegno alla ripresa dei comparti produttivi.

Nel dettaglio, il bando prevede un contributo fino a un massimo di 1500 euro per favorire la partecipazione delle imprese a fiere all'estero “preferibilmente presenti nel calendario Ice, organizzate anche in modalità virtuale. Le spese ammesse sono quelle sostenute dalle imprese, ad esempio, per il trasferimento del campionario, per la locazione e l’allestimento dello spazio espositivo, pubblicità. Nel caso di fiere in modalità virtuale, il contributo è previsto per i costi di iscrizione ol’utilizzo di piattaforme digitali dedicate, spiega una nota dell'ente camerale.

Le domande dovranno essere presentate, tramite PEC, a partire dal 20 luglio al 15 dicembre 2020. I contributi saranno concessi fino all’esaurimento del fondo ad hoc previsto nel bilancio camerale e in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno