Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:50 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lutto nazionale e poteri a interim a Mokhber: il messaggio di Khamenei per la morte di Raisi

Attualità giovedì 15 ottobre 2015 ore 18:06

La solidarietà arriva sui banchi di scuola

Cure2Children ha regalato a mille bambini delle elementari una fiaba multimediale per far conoscere l'associazione che cura i minori in tutto il mondo



FIRENZE — Il progetto si chiama "Ti regalo un gioco" e ha come obiettivo principale quello di raccontare la realtà di Cure2Children, la onlus che si occupa di curare i bambini affetti da tumori e malattie del sangue in India, Kosovo, Georgia, Pakistan, Argentina, Vietnam, Sri Lanka, Marocco e Myanmar.

Il regalo, un cd con una fiaba multimediale, è stato già distribuito ai bimbi delle terze, quarte e quinte delle scuole primarie senesi di Cetona, Chiusi, Sarteano e San Casciano dei Bagni. Si aggiungeranno i bambini delle scuole di Monte San Savino, di Castiglion Fiorentino in provincia di Arezzo e infine delle altre province per arrivare ad un totale di quasi mille bambini su tutto il territorio regionale.

L'iniziativa è stata presentata in consiglio regionale dal presidente della Commissione sanità Stefano Scaramelli. "L'iniziativa è lodevole - ha detto Scaramelli -  Già dalla prossima legge sanitaria vogliamo capovolgere l'impianto normativo, i bambini dovranno avere il massimo delle attenzioni e delle risorse. La sfida è quella di spostare l'1% delle risorse che spendiamo per il fine vita (l'80% delle risorse del bilancio regionale è destinato agli ultimi due anni di vita) sulle cure per i più piccoli".

Lawrence Faulkner, coordinatore scientifico di Cure2Children ha ricordato l’appuntamento del prossimo aprile 2016 a Firenze dove si incontreranno professionisti e studiosi del settore da tutto il mondo. “ Dobbiamo esplorare cosa può essere fatto – ha detto Faulkner - per massimizzare la cura di questi pazienti e promuovere progetti che aiutino a curare questa malattia”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

STEFANO SCARAMELLI SU PROGETTO TI REGALO UN GIOCO

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno