Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità lunedì 15 dicembre 2014 ore 18:37

I dati dei carabinieri: reati in calo nel 2014

Consueto riepilogo di fine anno per il comando aretino: Sono stati 30.362 i servizi effettuati nel 2014 e 54.735 i militari impegnati



AREZZO — “I reati – spiega il colonnello Luigi Arnaldo Cieri sono diminuiti nella provincia del 9,47% rispetto allo scorso anno. Diminuiti anche i furti dell’8,51 % . In aumento invece le rapine, 82, rispetto alle 66 del 2013, che però sono in massima parte rapine improprie, cioè furti poi degenerati in rapine.

A fronte di tutti i reati perseguiti, 8.557, che corrispondono all’84,48% di tutti quelli denunciati complessivamente dai cittadini alle Forze di Polizia nella provincia di Arezzo dal primo gennaio al 30 novembre 2014, i militari hanno arrestato 186 persone e ne hanno denunciate in stato di libertà altre 2.486.

Il comandante Provinciale ha poi menzionato le principali operazioni di servizio condotte nell’anno. Tra questi: l’arresto di 5 persone per estorsione e usura e di 2 persone per omicidio e tentato omicidio, da parte del Nucleo Investigativo di Arezzo. L’identificazione degli autori di una rapina con sequestro di persona verificatasi in Arezzo all’inizio anno e l’esecuzione di 6 ordinanze per spaccio di stupefacenti da parte del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Arezzo. L'arresto di un uomo che si era reso responsabile di rapina presso un ufficio postale, operato dalla Stazione di Monte San Savino e l’arresto di 2 persone e il deferimento di altre 5 per spaccio di stupefacenti, oltre al sequestro di 450 gr di marijuana, ad opera del Nucleo Operativo e Radiomobile di Bibbiena.

Questi i numeri principali dell’attività dei carabinieri in città ed in provincia presentati questa mattina. 

Intensa anche la collaborazione tra l’arma e l’ispettorato del Lavoro, per limitare il fenomeno dell’occupazione in nero.

Il colonnello Cieri ha poi sottolineato l’attività di contrasto al fenomeno dello stalking e in generale alla cosiddetta “violenza di genere”, per i quali i militari hanno tratto complessivamente in arresto 17 persone e denunciato in stato di libertà altre 27.



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno