Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità mercoledì 11 novembre 2020 ore 10:15

​Il Covid mette le ali alla spesa sotto casa

Gli aretini riscoprono gli acquisti di qualità. Il Mercato delle Logge del Grano chiude l’anno con il segno positivo



AREZZO — Toscana arancione, niente spostamenti fuori comune, restrizioni più serrate per contrastare il contagio. Gli aretini fanno i conti con il semi-lockdown scattato nella seconda ondata del virus, ma non tutto “vien per nuocere”, come recita un vecchio adagio popolare. 

E’ il caso della spesa alimentare. Le regole sugli spostamenti e il fatto di dover restare a casa gran parte della giornata, cambia il modo di approcciare anche all’acquisto di generi di prima necessità. Il primo effetto è la crescita delle botteghe sotto casa e la Cartina di Tornasole è il mercato delle Logge del Grano di Arezzo che nei primi nove mesi del 2020 ha segnato un +17% di fatturato rispetto al 2019. 

Un dato in controtendenza se raffrontato ad altri settori duramente colpiti dagli effetti economici della pandemia, dimostra come gli aretini scelgano sempre più prodotti di qualità. Proprio la peculiarità delle eccellenze del territorio sta alla base dell’obiettivo ambizioso del Comitato dei soci presieduto da Antonio Tonioni: “Vogliamo rappresentare un centro di cultura agroalimentare e non solo per la città”. 

L’impegno, adesso, è stabilizzare il trend e puntare decisamente alla crescita “perché se la pandemia ha incentivato a fare la spesa sotto casa, certo è che per gli aretini è stata finalmente l’occasione giusta per scoprire un mercato dove non si vende soltanto un genere alimentare, ma l’eccellenza del nostro territorio insieme alle storie delle loro imprese”. 

I dati parlano chiaro: +17 per cento del fatturato e aumento dei pagamenti con Pos. Le persone mediamente spendono di più scegliendo la qualità. 

“Durante la chiusura abbiamo attivato il servizio di prenotazione on line e la consegna a domicilio della spesa nell’area urbana della città”, prosegue Tonioni che insieme ai soci – 70 aziende delle quattro vallate aretine - porta avanti un progetto per il territorio. Dal 2016 l'evoluzione del progetto ha portato all'apertura dell'Osteria delle Logge del Grano.

Il Covid ha colpito gli eventi che ruotano attorno al mercato ma Tonioni non demorde: “Siamo pronti a ripartire perché il nostro obiettivo non è solo quello di essere una vetrina per tutte le nostre imprese ma un vero e proprio contenitore di cultura fruibile da tutta la città e dal territorio”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno