Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quanti innocenti finiscono in galera? Ora lo sappiamo: quasi tre al giorno

Politica giovedì 04 novembre 2021 ore 20:40

Ci siamo, la Chimera torna finalmente ad Arezzo

Approvata all'unanimità la mozione in Commissione regionale cultura. Previsto un rientro anche se solo temporaneo. Al lavoro sulla promozione



AREZZO — “La mozione di Fratelli d’Italia, con emendamenti, è stata approvata all’unanimità in Commissione Cultura. Anche se temporaneamente, la Chimera potrà tornare ad Arezzo”. Ad annunciarlo il Consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Gabriele Veneri.

Sono stati anche approvati i progetti di valorizzazione della Chimera nella città di Arezzo con un’adeguata risonanza mediatica. La Chimera rappresenta un enorme volano culturale, turistico ed economico per l'intera provincia. Sono soddisfatto per aver portato all’attenzione del Consiglio regionale la questione della Chimera. Adesso dovremo lavorare con l’Amministrazione comunale di Arezzo, e con gli altri organi competenti sul territorio, per creare degli eventi ad hoc e per dare massima visibilità a questa iniziativa” aggiunge ancora Veneri.

“Come consigliere regionale, una delle mie principali attività è stata quella di dare valore all’identità aretina. La Chimera è un simbolo per Arezzo ed il suo territorio, avevo chiesto di riportarla in via definitiva o in maniera temporanea ad Arezzo. Abbiamo ottenuto un risultato importante, potendo riportare, anche se in maniera temporanea, l’opera bronzea nella città da cui proviene e che gli dà il nome – fa notare il consigliere. - La Chimera è la massima rappresentazione della tradizione artistica e artigianale della città di Arezzo nella lavorazione dei metalli, che ancora oggi la rende la città leader in Italia e nel mondo in questo campo a livello artistico, artigianale e industriale. E’ uno dei simboli di Arezzo, nonostante sia conservata ed esposta a Firenze fin dal suo ritrovamento, presso il Museo Archeologico Nazionale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno