Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Sport domenica 17 marzo 2024 ore 18:20

​L’Arezzo rompe l’incantesimo, battuto il Pineto

Dopo tre sconfitte su altrettanti incontri l'Arezzo supera il Pineto in trasferta. Reti di Chiosa e Pattarello (doppietta). Ottavo posto in classifica



AREZZO — PINETO - AREZZO 3 - 1 (1-2)

16’ Chiosa, 20’ Pattarello, 36’ Borsoi, 66’ Pattarello

Tre punti d’oro nella corsa playoff per l’Arezzo, dpo tre sconfitte riesce a rompere l’incantesimo Pineto tornando a vincere in trasferta, l’ultima vittoria risaliva al derby vinto contro la Carraese il 14 gennaio. Vittoria meritatissima quella della squadra di Indiani andata in vantaggio al 16’ con Chiosa e quattro minuti dopo raddoppiando con Pattarello. La riapre un gran gol di Borsoi al 36’. Nella ripresa al 66’ la chiude Pattarello ribattendo a rete un rigore calciato sul palo da Guccione. Il Pineto in 10 per l’espulsione dell’autore del gol Borsoi per fallo su Pattarello in occasione del calcio di rigore cade per la prima volta contro la squadra amaranto.

Secondo successo consecutivo e con 44 punti ottavo posto in classifica. Grande lavoro quello della società amaranto capitanata dal Presidente Manzo con Giovannini e Cutolo in regia. Mister Indiani sta cinfezionando un campionato oltre le aspettative mettendo in mostra tutto il potenziale della rosa amaranto. Alzata l’asticello adesso volata finale per centrare l’obbiettivo playoff.

In palio ci sono i playoff del campionato serie C 2023/2024. Il Pineto è la squadra che i ragazzi di Paolo Indiani affrontano in trasferta contro una bestia nera che l’Arezzo ha affrontato per tre volte uscendo sempre sconfitta. In classifica il cavallino predede la squadra guidata da mister Beni di due lunghezze. La formazione messa in campo da Indiani vede il ritorno dal 1’ di Montini, Lazzarini confermato al centro della difesa con Chiosa. Davanti alla difesa Damiani e Mawuli mentre in attacco non cambia nulla, confermati alle spalle di Gucci il trio fantasia Pattarello-Guccione-Gaddini. Come sempre i tifosi della curva sud Lauro Minghelli presenti a sostenere la squadra del cuore.

Primo tempo

Completo celeste per i padroni di casa, Arezzo con la terza maglia di colore giallo e pantaloncino nero.

Pericolo immediato dopo 30 secondi per l’Arezzo che subisce l’affondo del Pineto, cross in area Trombini anticipa Njambè sulla linea di porta evitando il gol.

Il numero 11 del Pineto nei primi minuti si mostra subito pericoloso per la difesa amaranto, al 5’ conquista il primo angolo dalla gara senza conseguenze per l’Arezzo.

Ecco l’Arezzo Guccione ci prova dalla distanza controlla Tonti la palla che esce sul fondo.

GOL AREZZO. La squadra di Indiani al 16’ si porta in vanmtaggio ancora con Chiosa. Il difensore amaranto si ripete dopo sette giorni.

Angolo battuto da Guccione al limete dell’area per Gaddini, il numero 11 colpisce indirizzando la palla tesa a mezza altezza sul secondo palo dove spizza la di testa Chiosa mettendo in porta per il vantaggio amaranto.

Al primo affondo Arezzo in vantaggio sul campo del Pineto.

RADDOPPIA L’AREZZO. Al 20’ è Pattarello di testa che porta l’Arezzo sul 2-0. Il raddoppio nasce ancora una volta dai piedi di Guccione, punizione respinta da Tonti palla ribattuta su un difensore dove Pattarello si tuffa sulla linea di porta e di testa la spinge in rete.

Alla mezz’ora del primo tempo l’Arezzo conduce 2-0 sul campo del Pineto che in 4’ minuto ha subito il doppio svantaggio con le reti di Chiosa e Pattarello.

GOL PINETO. La riapre Borsoi al 36’ il numero 19 calcia un sinistro pefetto dalla distanza che si va ad insaccare sul secondo palo difeso da Trombini dove il portiere amaranto non può fare nulla per evitare il gol.

Il Pineto spinge per cercare il pareggio. Ancora Borsoi al 39’ guadagna il calcio d’angolo con un gran tiro dal limite, Trombini si salva in angolo.

Pineto vicino al gol, contropiede su corner a favore dell’Arezzo, la squadra di Beni velocissima affonda sulla fascia destra, palla in mezzo a porta vuota nessuna maglia celeste riesce ad arrivare per il tocco a rete.

Secondo tempo

Si riprende il gioco partendo dal punteggio di 2-1 a favore dell’Arezzo sul campo del Pineto.

Avvio di ripresa con due conclusioni una per parte, prima Donati poi Njambè, entrambe le conclusioni terminano sul fondo.

Foglia è in campo al posto di Damiani su cui pendeva un cartellino giallo rimediato nella prima frazione di gioco.

Doppia occasione per il Pineto al 51’ Trombini salva su Njambè, il portiere amarano si supera ancora una volta salvando la porta. Il Pineto forza con tutti gli effettivi per raggiungere il pareggio.

Ripartenza amaranto al 55’ con Gaddini e Pattarello, velo del numero dieci amaranto in area per Gucci anticipato al momento della battuta a rete.

Secondo cambio amaranto, Indiani richiama in panchina Gaddini al suo posto entra Catanese.

Pineto a trazione anteriore, Beni toglie Lombardi al suo posto entra il numero 29 Chakir.

RIGORE AREZZO. Pineto in 10, rosso per Borsoi. Gucci per Pattarello, il 10 dell’Arezzo entra in area superando la difesa, l’autore del gol del Pineto atterra la punta, per il direttore di gara è rigore ed espulsione.

Da dischetto Guccione calcia rasoterra palla che colpisce il palo alla destra di Tonti e torna in area dove Pattarello di prima batte a rete. Al 66’ l’Arezzo riporta a due le reti di vantaggio sui padroni di casa.

AL 73’ doppio cambio per Beni mentre Indiani toglie l’autore della doppietta Pattarello al suo posto entra Renzi.

Arezzo vicino alla quarta rete al 74’. Respinta di Tonti su tiro di Gucci, Catanese ribatte ancora a rete ma viene bloccato dai difensori celesti.

Dieci alla fine, la squadra di Indiani conduce 3-1 con il vantaggio numerico dopo l’espulsione di Borsoi per fallo da ultimo uomo.

C’è spazio anche per capitan Settembrini e Sebastiani in campo a 6’ dal termine al posto di Guccione e Gucci.

Saranno 5’ i minuti di recupero concessi dal direttore di gara.

Non succede nulla nel recupero al 95’ fischio finale, l’Arezzo vince in trasferta sul campo del Pineto 3-1.

Il Tabellino

PINETO (4-3-3): 1 Tonti; 27 Baggi, 30 Villa (74’ 23 De Santis), 28 Ingrosso, 19 Borsoi; 10 Sannipoli, 21 Lombardi (61’ 29 Chakir), 8 Germinario; 7 Volpicelli (74’ 99 Pellegrino), 9 Gambale, 11 Njambè (56’ 70 Teraschi).

A disposizione: 1 Mercorelli, 39 Tavoni, 6 Amadio, 14 Marafini, 17 Manu, 20 Della Quercia, 24 Evangelisti, 66 Traini, 77 M. Foglia, 82 Iaccarino.

Allenatore: Roberto Beni.

AREZZO (4-2-3-1): 1 Trombini; 3 Donati, 17 Lazzarini, 13 Chiosa, 2 Montini; 16 Mawuli, 18 Damiani (46’ 24 Foglia); 10 Pattarello (73’ 14 Renzi), 7 Guccione (84’ 8 Settembrini), 11 Gaddini (58’ 20 Catanese); 28 Gucci (84’ 29 Sebastiani).

A disposizione: 12 Ermini, 22 Borra, 4 Risaliti, 6 Polvani, 21 Castiglia, 25 Masetti, 27 Coccia.

Allenatore: Paolo Indiani.

Arbitro: Maria Marotta di Sapri

Assistenti: Francesco Collu di Oristano, Marco Sicurello di Seregno

Quarto ufficiale: Luigi Lacerenza di Barletta

Reti: 16’ Chiosa, 20’ Pattarello, 36’ Borsoi, 66’ Pattarello

Note: 65’ espulso Borsoi per chiara occasione da rete. Angoli 5-1

Ammoniti: 34’ Damiani, 45’ Gaddini, 61’ Teraschi, 71’ Volpicelli, 75’ Renzi, 88’ Pellegrino, 90’ Settembrini

Recupero: pt. 1’, st. 5’

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno