Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La grandine è così violenta che rompe il parabrezza dell’auto

Cronaca venerdì 20 gennaio 2023 ore 14:40

Spacciatore tradito dall'odore di droga in auto

Uomo di 29 anni arrestato dalla polizia aretina. In macchina 20 dosi di hashish. A casa anche una serra di marijuana, tre fucili rubati e una pistola



LUCIGNANO — Arrestato dalla squadra mobile della Questura e dalla sottosezione di Battifolle un italiano di 29 anni colto in flagranza dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di armi.

Durante un normale controllo, effettuato all’altezza della stazione di servizio di Lucignano est lungo l'A1, l'uomo ha tradito un certo nervosismo, mostrandosi decisamente insofferente. Non solo. Dall'abitacolo arrivava un forte odore di sostanza stupefacente proveniente dall’abitacolo. Quindi è scattata la perquisizione e sono venute fuori, confezionate con il singolare stemma del bitcoin, 20 dosi di hashish, pronte per essere commercializzate, per un totale di oltre 200 grammi.

La successiva perquisizione, nell’abitazione del soggetto dagli uomini della Squadra Mobile, ha consentito di rinvenire una coltivazione artigianale di sostanza stupefacente, nello specifico una serra ipodronica artigianale con all’interno 6 piante di marijuana ed ulteriori 100 grammi di marijuana essiccata, oltre che numerosi bilancini di precisione e materiale per il confezionamento.

Inoltre, in una stanza ad uso esclusivo dell'uomo, è stata trovata una pistola - di probabile provenienza straniera - perfettamente funzionante oltre a tre fucili, risultati provento di un furto in abitazione a Pergine Valdarno nel 2019 e numerose cartucce calibro 9 x 21 e 357 magnum. Tutto è stato posto sotto sequestro in attesa di accertamenti.

Nei confronti del 29enne sono scattate le manette ed è stato trasferito nel carcere di Arezzo in attesa della convalida del provvedimento restrittivo. E' stato anche denunciato per ricettazione

Lo stesso veniva anche deferito per il reato di ricettazione, in relazione al possesso dei fucili provento di furto e per detenzione abusiva di munizionamento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno