Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto

Attualità giovedì 11 dicembre 2014 ore 16:31

Mafia Capitale, esposto su Domus Caritatis

​Presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Arezzo per far chiarezza sull'attività della cooperativa romana



AREZZO — La cooperativa ha vinto il bando per la gestione degli immigrati a Badia Prataglia nel comune di Poppi.

A presentare l'esposto i consiglieri comunali della lista civica Poppi Libera che in questi mesi hanno portato avanti la protesta contro il possibile arrivo, poi scongiurato, di cento immigrati a Badia Prataglia.

Nell'esposto viene ricostruito l'intero percorso che ha portato alla seconda procedura di gara per l'assegnazione della gestione dei migranti (la prima risaliva al giugno 2014 ed era stata vinta da un'altra cooperativa), svoltasi nel settembre scorso nella quale era risultata vincitrice la Domus Caritatis che aveva poi avviato i contatti con il titolare della struttura alberghiera di Badia Prataglia per ospitare i profughi.  

Nelle due pagine presentate in procura, si parla del coinvolgimento che sarebbe emerso dalle intercettazioni telefoniche, della cooperativa nell'inchiesta romana mafia Capitale e chiedono dunque alla procura di Arezzo di accertare e valutare se, nei fatti riguardanti Badia Prataglia, siano ravvisabili fatti penalmente rilevanti e nel caso affermativo chiedono che si proceda contro i responsabili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno