Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «La censura in Rai è un problema che riguarda tutti»

Attualità sabato 14 marzo 2015 ore 09:00

Per fotografare in chiesa serve l'accredito

I fotografi e videoreporter che intendono realizzare foto e video durante le cerimonie come battesimi e matrimoni dovranno ritirare l'accredito



AREZZO — L'appuntamento è per lunedì 16 marzo, alle 21, nella sede del Seminario diocesano, in piazza di Murello 2.

L'iniziativa, promossa dalle associazioni dei fotografi di confartigianato imprese Arezzo, Cna, Confcommercio e Diocesi va avanti ormai da qualche anno e nasce con l'obiettivo di promuovere un comportamento adeguato da parte degli operatori nel corso delle liturgie e certificare al contempo la professionalità di chi sta svolgendo il proprio lavoro.

L'incontro affronterà tematiche di carattere tecnico e sociologico con interventi del dottor Roberto Poledrini, direttore del Consultorio "La famiglia" che tratterà il tema "I cambiamenti socio-culturali che hanno modificato le scelte dei giovani circa il matrimonio e la famiglia", e dell'avvocato Simona Perugini che tratterà il tema ''La tutela dell'immagine ritratta in fotografie o filmati, illecita pubblicazione e risarcimento del danno, con attenzione alla figura del minore. Protezione del diritto di autore: cenni sui diritti relative alle fotografie ed alle opere audiovisive o sequenze di immagini''.

A conclusione dell'incontro si svolgerà la vidimazione del tesserino relativa all'anno 2015 per i fotografi e videoperatori già accreditati che dovranno dimostrare il mantenimento dei requisiti richiesti compilando l'apposito modello di autocertificazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno