Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: «Costruire insieme la pace per l’Ucraina»

Sport domenica 12 novembre 2023 ore 15:42

Recupero fatale per l'Arezzo, passa il Pineto

Un contropiede condanna l'Arezzo alla 3 sconfitta in casa. Guccione sbaglia un rigore nel primo tempo. Pineto avanti al 75', Gucci l'aveva pareggiata



AREZZO — AREZZO - PINETO 1 - 2 (0-0)

75' Chakir, 77' Gucci, 90'+4 Volpicelli

Il Pineto beffa l’Arezzo al 94' con un gol in contropiede di Volpicelli. Un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto ma il calci o da e il calcio toglie. Quella che poteva essere una vittoria fortunata contro il Gubbio oggi l’Arezzo ha ripagato immediatamente dazio con la fortuna subendo una sconfitta che non meritava assolutamente.

La squadra amaranto ha prodotto sicuramente più degli ospiti ma soprattutto ha sprecato troppo a cominciare dal rigore che Guccione si è fatto respingere al 34’ del primo tempo.

La partita si sblocca al 75’ con Chakir che porta in vantagio gli ospiti ma due minuti dopo al 77' pareggia Gucci.

Nella fase finale il Cavallino spinge alla ricerca della vittoria ma si espone alla ripartenza dell'avversario. Al 94’ un contropiede del Pineto finalizzato da Volpicelli regala tre punti al Pineto che non avrebbe sognato di conquistare. L’azione del gol lascia molti dubbi, il direttore di gara lascia correre il gioco dopo uno scontro tra Coccia e l’avversario, rimasti a terra, al limite dell’area del Pineto. Così facendo parte il contropiede che porta un gol Volpicelli. Nella azione precedente con un uomo a terra del Pineto l'arbitro aveva interrotto il possesso palla dell’Arezzo nella metà campo avversaria. 

Prepartita

L’Arezzo affronta il Pineto al Città di Arezzo con diversi problemi di formazione legati alle assenze per infortunio che tartassano la squadra amaranto. L’ultimo comunicato medico è arrivato per chiarire le condizioni di Polvani, il difensore si dovrà sottoporre a intervento chirurgico a causa di una Sports Hernia (ernia inguinale dello sportivo) e lo rivedremo in campo alla ripresa del campionato dopo le festività natalizie.

Il Pineto occupa l’ottava posizione in classifica con 17 punti (due in più dell'Arezzo), in dodici partite hanno collezionato 4 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte realizzando 12 reti e subendone 10. Fuori casa il tabellino di marcia non è brillantissimo con 3 pareggi, 3 sconfitte (3 reti fatte e 8 subite).

Non recupera Gucci e va in panchina, al centro dell'attacco Indiani conferma il giovane Crisafi. In mezzo al campo Foglia e Damiani con Settembrini, i quattro della linea difensiva sono Montini, Risaliti, Masetti e Coccia.

Mister Daniele Amaolo rispetto alla vittoria conquistata in casa contro la Recanatese effettua solo due cambi inserendo dall'inizio Foglia e Teraschi.

Cielo grigio e campo bagnato per la pioggia caduta tutta la mattina in città.

Primo tempo

Arezzo in campo in completo amaranto il Pineto maglia azzurra con pantaloncini e calze bianche.

Il primo affondo della gara è del Pineto, l'Arezzo nei primi dieci minuti di gara risponde con due palle pericolose messe in area dalle linee esterne dove nessun compagno arriva per battere a rete.

Il primo episodio della gara al 24'. Pattarello viene lanciato a rete, il numero 10 palla al piede viene atterrato fuori area. L'intervento moltoc dubbio fa decidere il direttore di gara per il cartellino giallo a Villa.

Ancora Arezzo, al 26' Guccione dalla destra mette la palla al limite dell'area piccola per Foglia ma il suo tocco sul secondo palo viene fermato dal portiere Tonti.

Rigore per l'Arezzo. Al 34' Guccione dalla trequarti lancia Pattarello in area, il numero 10 viene atterrato da Evangelisti che si prende il giallo. Guccione va dagli undici metri, palla bassa nell'angolino sinistro ma Tonti ci arriva respingendo due volte sulla ribattuta del numero 7 amaranto.

Si chiude la prima frazione di gioco dopo 1' di recupero.

Poche le occasioni prodotte dalle squadre in area, per l’Arezzo il grande rammarico di aver sprecato un calcio di rigore con Guccione per portarsi in vantaggio.

Secondo tempo

Nessun cambio al ritorno in campo delle squadre, i due allenatori confermano l'impianto di partenza.

Al 54' Crisafi colpisce di testa, la palla esce a lato. Al 59' doppio cambio per il Pineto, Amaolo manda in campo Ingrosso e Lombardi e fa uscire Evangelisti e Gambale.

Per l’Arezzo anche Paolo Indiani prova a cambiare qualcosa in mezzo al campo effettuando due cambi. Castiglia e Gucci entrano al posto di Guccione e Crisafi.

Le due squadre non riescono ad essere incisive in fase offensiva. Il Pineto al 69' effettua altri due cambi inserendo Njambé e Baggi.

Al 75' il Pineto va in vantaggio. La sblocca Chakir servito da Volpicelli con una girata al volo. Al primo tiro in porta la squadra ospite si porta in vantaggio.

Pareggia l'Arezzo. Al 77' Pattarello in area per Gucci che di testa la mette in rete. Appena entrato il bomber amaranto ristabilisce subito la parità.

Alle prime incursioni in area del secondo tempo le due squadre vanno a rete. La rete di Chakir ha acceso il match e l'Arezzo risponde subito al colpo subito.

Il finale di gara vede la squadra amaranto forzare per arrivare al gol vittoria, gli ospiti si coprono nella loro metà campo senza dare spazio alle punte dell'Arezzo. Il direttore di gara concede 4' di recupero. Ultime speranze per la squadra di Indiani.

Pineto in vantaggio. Al 94' Volpicelli dopo un contropiede gela il Città di Arezzo con un pallonetto che beffa Borra in uscita. Il direttore di gara non ferma l'azione dopo uno scontro tra Coccia e un avversario al limite dell'area del Pineto. Nell’azione del gol di Volpicelli la squadra amaranto è colpevole nel non aver fermato la ripartenza del numero 7.

Con i giocatori a terra l'arbitro ha lasciato proseguire e nel ribaltamento di fronte Volpicelli regala il raddoppio agli ospiti. Nell'azione precedente con palla in possesso dell'Arezzo e uomo a terra il direttore di gara ferma il gioco per far soccorrere l'uomo a terra del Pineto.

Arezzo Pineto termina 1-2, Volpicelli la chiude al 94' dopo un contropiede micidiale supera Borra con un pallonetto.

Il Tabellino

AREZZO (4-3-3): 22 Borra; 2 Montini (90'+3 23 Poggesi, 4 Risaliti, 25 Masetti,27 Coccia; 8 Settembrini, 24 Foglia (82' 5 Bianchi), 8 Damiani; 10 Pattarello (82' 19 Iori), 26 Crisafi (66' 28 Gucci), 7 Guccione (66' 21 Castiglia).

A disposizione: 12 Ermini, 31 Landucci, 9 Kozak, 11 Gaddini, 13 Chiosa, 17 Lazzarini, 20 Zona.

Allenatore: Paolo Indiani.

PINETO (3-4-1-2): 22 Tonti; 30 Villa, 23 De Santis, 24 Evangelisti (59' 28 Ingrosso); 70 Teraschi (69' 11Njambé), 6 Amadio, 8 Germinario (69' 27 Baggi), 77 Foglia (83' 20 Della Quercia), 7 Volpicelli; 9 Gambale (59' 21 Lombardi), 29 Chakir.

A disposizione: 1 Mercorelli, 36 Grilli, 4 Di Filippo, 14 Marafini, 17 Ruggiero, 19 Borsoi, 32 Macario.

Allenatore: Daniele Amaolo.

Arbitro: Gabriele Totaro di Lecce

Assistenti: Salvatore Nicosia di Saronno, Marco Roncari Vicenza

Quarto ufficiale: Leonardo Di Mario di Ciampino

Reti: 75' Chakir, 77' Gucci, 90'+4 Volpicelli

Note: angoli 2-2, spettatori 2.057 (paganti 801 abbonati 2.057)

Ammoniti: 24' Villa, 34' Evangelisti, 41' Germinaro, 66' Ingrosso, 81' Pattarello, 86’ Coccia.

Recupero: pt. 1', st. 4'

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno