comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:41 METEO:AREZZO-0°8°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, sì della Camera alla fiducia a Conte: maggioranza assoluta con 321 sì

Attualità lunedì 23 novembre 2020 ore 19:15

​Screening di massa, al via le prenotazioni

Domani scatta il servizio. Il Covid colpisce la Polizia Municipale. Filo diretto con il vicesindaco Tanti per chi ha bisogno



AREZZO — Click-day: papà a mamma pronti sulla tastiera. Da domani scatta la prenotazione online per lo screening di massa sui ragazzi da 3 fino ai 14 anni.
Operazione voluta dall’amministrazione comunale che ci ha messo sopra 80mila euro. Il sindaco Alessandro Ghinelli lo annuncia con una certa solennità durante la diretta social, dal momento che ha fortemente voluto l’indagine per testare il rapporto tra il Covid e la popolazione aretina delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie.
Sul portale del Comune di Arezzo una finestra dedicata sarà l’area dove cliccare e prenotare il test sierologico. E per rendere meno amara la "pillola" per i più piccoli, arrivano i Nasi Rossi, i simpatici medici che nelle corsie degli ospedali portano sorrisi e spensieratezza ai piccoli pazienti.

Ghinelli oggi è apparso più disteso e non poteva essere altrimenti, perché i dati del contagio danno tregua e fanno intravedere una curva che comincia a declinare verso il basso. Almeno è questo l’auspicio del sindaco insieme a quello della fine della zona rossa se i dati dovessero confermare il trend anche nei prossimi dieci giorni.
Il Covid allenta la presa ma colpisce anche tra gli agenti della Polizia Municipale: Ghinelli spiega che ce ne sono alcuni in quarantena e questa condizione sta mettendo a dura prova le molte funzioni che gli uomini e le donne in divisa devono garantire nel servizio ai cittadini.
I controlli saranno intensificati, assicura il sindaco e non mancano le multe ad aretini trovati ancora in giro senza mascherina. A gennaio, poi, ci sarà una novità: più pattuglie a piedi per rendere ancora più stretto il controllo del territorio e capire quali sono i problemi su cui intervenire.
Sul tasto delle mascherine Ghinelli batte molto e non a caso si prepara al lancio di uno spot per rinfrescare le idee ai cittadini più sbadati.
In attesa che la burocrazia “liberi” l’attivazione del numero verde (suggerito da Marco Donati) per i cittadini che hanno bisogno di assistenza, il vicesindaco Lucia Tanti si è resa disponibile a rispondere alle chiamate degli aretini attraverso il telefono cellulare di servizio (345 0800400).
Ultima annotazione della diretta social, non certo per importanza: domani alle 8 in punto entrano in servizio i 40 dipendenti comunali che supporteranno la Asl con il compito di contattare i cittadini in attesa del tampone di controllo.
Il sindaco ne va fiero e pure gli aretini. 

Lucia Bigozzi
© Riproduzione riservata



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Sport