QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 19°21° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 17 settembre 2019

Cronaca mercoledì 28 agosto 2019 ore 16:45

Legata e uccisa, al vaglio sms e telefonate

Gli investigatori concentrati sui contatti avvenuti nelle 48 ore precedenti l'omicidio della donna di 60 anni trovata morta nella sua camera da letto



AREZZO — C'è un arco temporale preciso nel quale, secondo gli investigatori, potrebbero esserci stati contatti telefonici utili a risalire all'assassino di Maria Aparecida Venancio, la donna brasiliana di 60 anni, che il 26 agosto è stata trovata morta legata al letto e con una ferita alla testa (vedi articoli collegati): le 48 ore tra il 24 e il 26 agosto. La polizia, che ha trovato sul comodino il cellulare della donna, sta verificando tutte le chiamate di quei due giorni: telefonate con il marito, con i parenti e con i clienti che, a quanto pare, la sessantenne riceveva nell'appartamento. 

Per gli investigatori tra i contatti concentrati in quella finestra temporale potrebbe esserci anche quello dell'assassino. Al momento resta ferma l'ipotesi che l'omicida abbia agito da solo. 

Intanto si aspettano i risultati dell'autopsia che permetteranno di stabilire con maggiore certezza l'orario della morte. L'esame autoptico è in programma nel tardo pomeriggio all'ospedale valdarnese della Gruccia. 



Tag

Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità