Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO15°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Cronaca domenica 26 novembre 2023 ore 18:40

Scontro a cinque paralizza la A1

incidente in autostrada
Foto d'archivio

L'incidente ha bloccato a lungo il traffico in direzione Firenze, con i veicoli ad affrontare code di chilometri durante le operazioni di soccorso



FIGLINE E INCISA VALDARNO — Scontro a cinque sull'autostrada A1 Milano-Napoli: l'incidente è avvenuto poco dopo le 17,30 nel tratto compreso tra Arezzo e Incisa Reggello, in direzione Firenze, all’altezza del chilometro 329.

Sul luogo dell’evento sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della polizia stradale e il personale della Direzione 4° Tronco di Firenze di Autostrade per l’Italia.

All’interno del tratto interessato il traffico è stato a lungo costretto su una sola corsia e si registrano 9 chilometri di coda in direzione del capoluogo toscano.

I veicoli sono stati indirizzati su itinerari alternativi. Per le brevi percorrenze, agli utenti in viaggio verso Firenze Autostrade per l'Italia ha consigliato di uscire a Valdarno, percorrere la SS69 di Val d'Arno in direzione Figline Valdarno, per poi rientrare in A1 a Incisa Reggello.

Per le lunghe percorrenze, agli utenti in viaggio verso nord è stato suggerito di uscire a Vadichiana, proseguire per Siena, prendere il raccordo Bettolle-Siena SS326, seguire la superstrada Siena-Firenze, per poi rientrare in A1 a Firenze Impruneta.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno