comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 11°16° 
Domani 12°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Manifestazione Gilet arancioni, Antonio Pappalardo: «Basta mascherine e vaccini sono pericolosi»

Cronaca venerdì 29 novembre 2019 ore 15:45

Martina, rischio prescrizione, udienza anticipata

Martina Rossi

L'udienza per la morte di Martina Rossi è stata anticipata a febbraio 2020, a rischio la prescrizione del reato di tentata violenza sessuale di gruppo



FIRENZE — Colpo di scena nel processo di appello per la morte di Martina Rossi, la studentessa di 20 anni genovese che precipitò da un balcone di un albergo a Palma di Maiorca nel 2011. 

E' stata infatti anticipata la data della prossima udienza al 10 febbraio 2020 invece che a settembre, perché c'è il rischio che venga prescritto anche il reato di tentato di violenza sessuale di gruppo prima di arrivare al pronunciamento definitivo della Cassazione.

Ieri durante prima udienza a Firenze è stato già dichiarato prescritto il reato di morte come conseguenza di altro reato. Ora nei confronti dei due imputati aretini resta l'accusa di tentata violenza sessuale di gruppo che però si prescriverà nel 2021.

I due 28enni di Castiglion Fibocchi sono stati già condannati in primo grado a 6 anni di reclusione. Secondo la prima sentenza Martina per sfuggire alla violenza sessuale da parte dei aretini cadde dal balcone dell'hotel.

I due giovani hanno sempre respinto le accuse, la loro difesa ha sempre sostenuto che la ragazza si sarebbe suicidata gettandosi volontariamente dal sesto piano dell'hotel.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità